NAPOLI – Nuovo decoro a piazza Vincenzo Calenda, “adottata” dal Trianon Viviani, in partenariato con l’Altra Napoli e l’associazione dei commercianti A’Forcella, grazie al recente accordo con il Comune.

In questo primo intervento, in collaborazione con il network di associazioni Wau! – We are Urban, è stato, tra l’altro, ripiantumato l’olivo in ricordo di Maikol Giuseppe Russo, vittima innocente di camorra, e risistemate le fioriere.

Intanto nel teatro di Forcella, diretto artisticamente da Marisa Laurito, fervono le prove de La donna è mobile, la commedia – parodia musicale di Vincenzo Scarpetta, prodotta dallo stesso Trianon Viviani, con la regia di Francesco Saponaro e la direzione musicale di Mariano Bellopede, che inaugurerà la ricca stagione giovedì prossimo, 13 ottobre, alle 21.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments