Turismo, in crisi il settore grandi eventi in Campania (VIDEO)

0

NAPOLI – Addio ai grandi eventi in Campania, o meglio arrivederci, forse, al 2021. Un caso su tutti il concerto di Paul Mac Cartney a piazza del Plebiscito previsto per il 10 giugno. Diecimila biglietti venduti e rimborsati.

Il Covid-19 ha mandato a casa un esercito di oltre 14 mila addetti solo in Campania, tra allestitori, organizzatori e con un indotto e con un indotto da molte decine di milioni di euro andati in fumo.

Non bastano fuori dalla nostra regione gli esempi virtuosi dei colossi dell’esposizione come Vinitaly e Cibus che hanno spostato all’autunno le edizioni 2020.

In Campania, invece, è tutto fermo a partire dalla Mostra d’Oltremare che ha dovuto cancellare i grandi eventi espositivi, dalla Borsa Mediterranea del Turismo alla superclassica Fiera della Casa.

Nei giorni scorsi, con un appello al ministro del Turismo Dario Franceschini, Angioletto De Negri il patron di Progecta, la società che gestisce ben sei eventi espositivi all’interno della Mostra d’Oltremare, ha lanciato l’ennesimo allarme chiedendo interventi immediati per sostenere il sistema fieristico.

Ma arriva dalla Campania, dall’isola d’Ischia, un segnale in controtendenza: gli organizzatori del Premio internazionale di giornalismo non hanno gettato la spugna e rilanciano, come sottolinea il direttore dell’evento, Elio Valentino.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments