NAPOLI – Ultimo weekend di luglio con le aperture serali al Museo e Real Bosco di Capodimonte a Napoli. Sarà possibile visitare con il fresco dell’aria condizionata il secondo piano con il percorso espositivo “Oltre Caravaggio. Un nuovo racconto della pittura a Napoli” con opere di Luca Giordano, Mattia Preti, Jusepe de Ribera, Cosimo Fanzago e altri, dalle ore 19.30 alle ore 23.30 (ultimo ingresso alle ore 22.30, orario di chiusura della biglietteria). Non è possibile effettuare prenotazione.

Nelle stesse sere è prevista la fruizione gratuita di musica dal vivo nel Cortile centrale del Museo con inizio alle ore 19.30 con una serata sulla canzone classica napoletana ‘E stelle ‘e Napule (sabato 29 luglio) con il Conservatorio Nicola Sala di Benevento, organizzata dall’associazione MusiCapodimonte e l’ultimo concerto del Luglio Musicale 2023 dal tema “Naples-Paris: sulle corde della musica” a cura dell’Associazione Scarlatti realizzati grazie ai fondi POC della Regione Campania in collaborazione con l’associazione Amici di Capodimonte ets: sul palco il Quartetto di Cremona.

Ma vediamo gli appuntamenti nel dettaglio:

Sabato 29 luglio 2023 alle ore 19.30 presso il Cortile interno del Museo e Real Bosco di Capodimonte si terrà lo spettacolo di varietà ’E stelle ’e Napule con l’Orchestra Stabile della Canzone Napoletana del Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento diretta dal M° Luigi Ottaiano, docente presso lo stesso conservatorio che ne ha curato gli arrangiamenti.

Lo spettacolo – durata di 90 minuti – vedrà sul palco la partecipazione dei cantanti Carla Buonerba, Maria Antonietta Buono, Valerio Caiazzo, Serena Di Palma, Enzo Esposito, Vincenzo Romano, Rita Salvarezza e dei musicisti Enza Pozzuto (flauto), Eduardo Robbio (mandolino), Sergio Prozzo (mandola), Lorenzo De Lucia (clarinetto), Lorenzo Marino (chitarra), Dario Mennella (percussioni), Girolamo De Luca (pianoforte), Simone De Simone (contrabbasso) diretti dal M° Ottaiano, pronti a condurre il pubblico in una Napoli popolare, all’insegna del bel canto, nell’epoca d’oro della canzone napoletana, con costumi variopinti e scene di napoletanità genuina.

Sarà possibile assistere allo spettacolo di varietà senza obbligo di prenotazione.

Lo spettacolo è organizzato dall’associazione MusiCapodimonte, guidata da Aurora Giglio, che illustrerà al pubblico l’attività esercitata in questi anni a Capodimonte per la diffusione della musica popolare del Mezzogiorno d’Italia, l’intrattenimento musicale nel Salone delle Feste a cura del M° Rosario Ruggiero e gli spettacoli di intrattenimento e animazione per i più piccoli grazie alla compagnia Arcoscenico.

Inoltre, MusiCapodimonte consegnerà un premio alla carriera a Leonardo Ippolito, uomo e artista che ha dedicato la sua vita al teatro ed alla canzone napoletana.

 

Domenica 30 luglio ore 19.30 – Cortile interno centrale del Museo

Ingresso libero, fino ad esaurimento di posti senza possibilità di prenotazione

Quartetto di Cremona

Cristiano Gualco violino

Paolo Andreoli violino

Simone Gramaglia viola

Giovanni Scaglione violoncello

 

MAURICE RAVEL (1875-1937)

Quartetto per archi in fa maggiore

Allegro moderato

Assez vif, très rythmé

Très lent

Vif et agité

GIUSEPPE VERDI (1813-1901)

Quartetto in mi minore

Allegro

Andantino

Prestissimo

Scherzo Fuga: Allegro assai mosso

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments