GRAGNANO – Sarà presentata venerdì nell’aula consiliare di Gragnano, alle ore 11,30, la mostra d’arte contemporanea “Mater” dell’artista libanese Marwan Nahlè alla presenza della curatrice, dottoressa Lucia Somma, del sindaco Nello D’Auria, dell’assessore alla Cultura, Mena Di Maio, del vice presidente di Porta Coeli Foundation, Donato Faruolo. La mostra si terrà nella Biblioteca di Gragnano dal 25 febbraio al 24 aprile, l’ingresso sarà libero.

“Gragnano deve essere sempre più città d’arte e di cultura” le parole del sindaco D’Auria. Un’occasione importante per la nostra città che a piccoli passi si sta aprendo all’arte contemporanea e sta facendo della street art un segno distintivo” spiega il primo cittadino.

“Mater è un tema evidentemente evocativo, senza alibi. L’ancestrale figura della donna generatrice, la Terra Madre, la Madre Celeste finanche l’Alma Mater, luogo formativo di cultura.

Tutti concetti che una semplice parola sa tenere insieme come per incanto. Così come per incanto la “deliziosa arte” di Marwan allude o esplicitamente racconta tutta questa realtà” le parole di Lucia Somma, curatrice della mostra.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments