NAPOLI – Tutte le attività di successo sanno quanto sia importante fidelizzare il cliente, dato che questa operazione abbatte il costo della sua acquisizione. Farsi ricordare da chi ha già avuto modo di conoscerci significa avere l’opportunità di aumentare i ricavi, diminuendo anche i costi. Naturalmente ci sono una serie di step e di strategie utili per la fidelizzazione, che scopriremo insieme proprio oggi.

Utilizzare le fidelity card

Le cosiddette carte fedeltà rappresentano una delle opzioni di fidelizzazione in assoluto più antiche e affidabili. Nonostante non si tratti di una novità, come si suole dire, “squadra che vince non si cambia”. E in effetti le fidelity card consentono di aumentare notevolmente la percentuale di fidelizzazione dei clienti, spingendoli a tornare in negozio per collezionare punti, così da ricevere premi e sconti vari. Non a caso, ad oggi le carte fedeltà vengono considerate come uno degli strumenti di marketing più potenti in assoluto.

Premi e regali per i clienti

Non solo carte fedeltà, perché i premi e i regali per i clienti non passano necessariamente da meccanismi come la raccolta punti o i bollini sulla tessera. Tutte le aziende, infatti, hanno la possibilità di fidelizzare i clienti regalando loro dei gadget o dei prodotti di vario tipo. Un esempio potrebbero essere i piccoli dispositivi elettronici che, senza spendere una fortuna, daranno al cliente la conferma della sua importanza, gratificandolo. Tra i tanti prodotti si possono ad esempio scegliere le cuffie personalizzate su Axon Profil, un portale con un grande assortimento dove ci sono anche molte altre idee da sfruttare: ciò che conta è che l’oggetto sia di qualità e che restituisca al cliente un’idea di quanto sia apprezzato e tenuto in considerazione dall’azienda.

L’analisi delle recensioni

Gli utenti non amano essere un semplice numero sui registri contabili. Desiderano essere seguiti e ascoltati dalle aziende, ed è per questo che spesso esprimono il proprio parere sui prodotti e sui servizi acquistati, scrivendo delle recensioni molto approfondite. L’errore peggiore per un’azienda è non ascoltarli, non dargli la giusta importanza e soprattutto non rispondergli. Questo discorso vale specialmente per le recensioni negative, che devono essere curate con estrema attenzione, e alle quali bisogna rispondere gentilmente e con completezza di informazioni. Inoltre, le recensioni negative aiutano a sottolineare determinate criticità di un prodotto, dando la possibilità all’azienda di migliorarlo.

I coupon di compleanno

Il cliente fa il compleanno? Quale occasione migliore per inviargli un coupon sconto da spendere in negozio o sulla piattaforma e-commerce dell’azienda. Si tratta di una mossa tanto semplice quanto efficace: è una delle tante strategie di marketing che fa leva sulla prevedibilità dell’utente che, sentendosi apprezzato e godendo di un piccolo codice sconto, finirà per acquistare qualcosa dall’e-commerce. È un prezioso reminder, che consente non solo di concludere una vendita, ma anche di essere ricordati dal cliente. Può diventare anche una buona strategia per i carrelli abbandonati, oltre che per fidelizzare ulteriormente i clienti già acquisiti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments