NAPOLI – Venerdì alle 10,30 si terrà presso la sede della Port Autority a Napoli il primo incontro del Tavolo Tecnico con le parti sociali richiesto da Confcommercio e dalle altre associazioni a questa aderente. Molto soddisfatto Pasquale Russo Direttore Generale di Cofcommercio: “apprezziamo la velocità e l’impegno del Presidente Annunziata che, nonostante il recentissimo insediamento, è già pienamente operativo e prova a cercare risposte condivise con gli operatori del settore già duramente privati dall’epidemia COVID”. Apprezzamento anche dalle altre associazioni SIB e FEDERNAUTICA. Sullo sfondo la Legge 145/18 che proroga le concessioni al 2033, i molteplici atti della giustizia amministrativa che rilevano l’incostituzionalità drlla norma, i rapporti con la Commissione europea. Ina situazione confusa che ha portato alla emanazione di atti contrastanti e diversificati tra Comuni, Regione e Autorita Portuali. “ riteniamo che sia auspicabile un confronto continuo ed efficace non solo con l’Autorita di Sistema Portuale ma anche con la Regione Campania” così Marco Di Stefano per FEDERNAUTICA Campania. “ solo Il comparto della nautica da diporto riconducibile si voncessionari del demanio marittimo portuale investe oltre 270 aziende medio piccole con oltre 4500 occupati. Il confronto muscolare, Davanti ad una situazione così confusa, non porta a nulla anzi alimenta ambiguità. Ci auguriamo che il atavolo sia allargato presto alla Regione Campania”.
Conclude Salvatore Trinchillo Vicepresidente Sib Confcommercio Italia “Il confronto è utilissimo. Urge intervenire per evitare numerosi ed inutili contenziosi. Il Sib difende a testa alta una legge dello stato che non può essere sostituita con provvedimenti che minano la certezza della concessione fino al 2034”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments