apple_napoli

NAPOLI – 370 sono i posti disponibili per una nuova generazione di sviluppatori di app e imprenditori.

Il programma, unico nel suo genere, ideato da Apple e dall’Università Federico II di Napoli, offre incredibili opportunità agli aspiranti sviluppatori di app. Gli studenti selezionati intraprendono un programma di studio della durata di nove mesi, interamente in lingua inglese, su temi quali lo sviluppo di software, il design delle app, la creazione di startup e l’economia digitale.

Gli studenti avranno l’opportunità di sviluppare competenze e creare la propria app utilizzando l’ecosistema tecnologico più avanzato e creativo del mondo.

L’Academy ha sede presso il nuovo campus di San Giovanni a Teduccio. L’anno scorso, partecipanti provenienti da 32 nazioni diverse, con diversi background educativi e professionali, hanno sviluppato oltre 140 progetti. Quasi 50 di questi sono oggi disponibili sull’App Store, tra cui Sermo Avenue, un’app per aiutare i genitori di bambini sordi ad acquisire il vocabolario, portando le vibrazioni uniche della parola parlata sul palmo della mano dei bambini, e Chinegraphy, un’app per imparare gli ideogrammi cinesi.

L’Academy permette ad ogni studente di personalizzare il proprio percorso di apprendimento attraverso la collaborazione con i partner tecnologici e con le altre aziende presenti nel Campus.

Alla fine dell’anno, le app degli studenti vengono presentate a centinaia di aziende e investitori provenienti dall’Italia e da tutto il mondo. Questo permette ai laureati di avere accesso alle opportunità del settore tecnologico anche tramite una piattaforma di placement innovativa. Lo scorso anno il 60% delle aziende partecipanti ha reclutato direttamente tra i tre e i cinque laureati.

Dalla sua apertura nell’ottobre 2016, la Apple Developer Academy ha formato più di 1.500 studenti nella sede all’avanguardia di San Giovanni a Teduccio.

“Questo è uno dei corsi di formazione più coinvolgenti che abbia mai frequentato. Ho acquisito competenze sia teoriche che pratiche, oltre a competenze trasversali, necessarie per i lavori del futuro”, afferma lo studente Emilio Di Leone.

“Soggiornare all’estero, studiare in un ambiente totalmente internazionale, e vedere altri punti di vista, ti aiuta a crescere come studente e come individuo, e arricchisce la tua vita”, dice Ekaterina Akchurina dalla Russia.

“L’apertura del bando della Apple Developer Academy rappresenta sempre un momento importante per la Federico II, ma quest’anno, ovviamente, assume un significato ancora più forte di ripartenza e di ottimismo. Il nostro obiettivo è sempre più quello di attrarre da tutto il mondo i migliori talenti per coinvolgerli in un progetto di formazione digitale che non ha uguali al mondo per varietà e per innovazione didattica” ha affermato il Rettore Arturo De Vivo. “Tutto questo in un campus che è considerato ormai una storia di successo a livello internazionale per la capacità di incubare startup e di ospitare iniziative con le industrie più aperte alla ricerca ed al trasferimento tecnologico”.

Il bando per gli studenti sarà aperto fino al 30 settembre 2020. Gli studenti possono iniziare il loro percorso facendo domanda attraverso il sito ufficiale https://www.developeracademy.unina.it/

Il processo di selezione consiste in un test di valutazione online e in un colloquio motivazionale in videoconferenza a distanza. Le prove si svolgeranno a Napoli o online, mentre l’inizio delle attività è previsto per gennaio 2021. Gli studenti selezionati riceveranno borse di studio dalla Regione Campania come negli anni precedenti.

Dal lancio dell’App Store nel 2008, l’app economy di iOS è diventata uno dei settori dell’economia a più rapida crescita. Nonostante la pandemia, l’App Store continua ad offrire opportunità economiche ad imprenditori di ogni dimensione, aiutando chiunque abbia un’idea a raggiungere i clienti di tutto il mondo e a cogliere nuove opportunità che non sarebbero mai state possibili senza.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments