NAPOLI – La salute dei napoletani passa anche per minori tassi di inquinamento nel pulire le strade. È questa la via presa con consapevolezza da Asia che infatti presenterà alla città i nuovi mezzi completamente elettrici di raccolta dei rifiuti nel corso dell’edizione 2023 di “Salute per tutti”, organizzato dal Comune di Napoli in Piazza del Plebiscito il 23 e 24 settembre. L’azienda partenopea per le pulizie delle strade ha cominciato il percorso dell’acquisto dei mezzi elettrici un anno fa, con le prime 12 spazzatrici elettriche già in servizio, e che sta per avere ora nuovi mezzi in arrivo, di cui due acquistati in collaborazione con Comieco, come parte del nuovo accordo su raccolta carta e cartone.

“Il rinnovo della flotta di Asia – ha spiegato l’assessore ai rifiuti del Comune di Napoli – Vincenzo Santagada – si muove in maniera determinata nel campo dei mezzi elettrici. Il loro arrivo in servizio è un passo importante perché mette in moto un percorso del rinnovo dei mezzi che guardano con attenzione alla salute per tutti i cittadini. Gli elettrici sono mezzi adeguati che abbattono l’inquinamento e l’acustica che sono tra i problemi spesso importanti nella salute dei cittadini”.

Un percorso che il Comune ha indicato ad Asia che ha recepito perfettamente la strada: “Lavoriamo – spiega Domenico Ruggiero, amministratore unico di Asia – sul nostro programma che si basa su un ampio spettro di impegno per la salute e il benessere dei cittadini che possano godersi la loro Napoli, insieme ai turisti. Uno dei settori su cui lavoriamo è quello dello sviluppo di mezzi ecosostenibili e per questo presentiamo i nuovi mezzi elettrici durante la manifestazione della Salute in Piazza Plebiscito. Napoli è una città che sa e vuole vivere all’aria aperta ma come tutte le metropoli soffre del male inquinamento e uno dei principali fattori di inquinamento atmosferico e acustico sono le emissioni dei veicoli a combustione interna: la nostra nuova flotta elettrica è una risposta concreta a questi problemi.

I veicoli elettrici in nostra dotazione non emettono emissioni dirette, quindi non contribuiscono all’inquinamento atmosferico ed essendo molto più silenziosi dei veicoli a combustione interna, riducono l’inquinamento acustico cui siamo sottoposti. In questo modo andremo ad aumentare gli standard del sevizio, a ridurre i costi legati all’utilizzo di carburanti fossili e contemporaneamente a migliorare la qualità dell’aria e della vita, e quindi la salute, di tutti i cittadini di Napoli. Siamo convinti che questa sia la direzione giusta da seguire per una popolazione e una città che vuole diventare sempre più ecologica e attraente, in una direzione giusta per un futuro più sostenibile e sano con un ulteriore contributo concreto di Asia e dei suoli lavoratori al benessere ed alla vivibilità della nostra città”.

Sabato saranno consegnati i primi due automezzi, sui 15 totali da 6 tonnellate acquistati da Asia: sono con alimentazione elettrica. Ci saranno poi ad arricchire la flotta elettrica di Asia anche altri 15 nuovi mezzi elettrici da 3,5 tonnellate. I due nuovi mezzi saranno da subito messi in servizio. Nei prossimi mesi saranno poi consegnati ad Asia gli altri e, via via, messi in esercizio, fino al completamento della fornitura. La flotta di mezzi elettrici sarà poi resa ancora maggiore, perché Asia sta per far partire un bando di gara per l’acquisto di altri, proseguendo l’attività di Asia per dare concretezza al dichiarato impegno per una riduzione delle CO2.

L’impegno di Asia sarà in campo anche domani, con la partecipazione dell’azienda all’evento “Puliamo il mondo” di Legambiente che a Napoli pulisce in maniera approfondita lo scavo archeologico di Piazza Bellini alle ore 18, con il sostegno dell’Assessorato al Verde del Comune di Napoli e con il supporto di Asia. All’evento ci sarà infatti anche Carlo Lupoli, direttore di Asia, insieme a Mariateresa Imparato e Francesca Ferro, presidente e direttrice di Legambiente Campania.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments