NAPOLI – “Lanciamo un appello al presidente della Regione Vincenzo De Luca a valutare l’opportunità di una anticipazione della data d’inizio dei saldi estivi, rispetto alla data del 1 agosto stabilita in sede di Conferenza delle Regioni. In tal modo, si potrebbe dare uno stimolo alle vendite che in questo momento risulta indispensabile per la stessa sopravvivenza di molte imprese e per il mantenimento dei livelli occupazionali. Dalle nostre ultime rilevazioni, infatti, è emerso come le imprese al dettaglio nel settore Moda in Campania stiano tuttora scontando le pesantissime conseguenze dell’emergenza Covid, con un calo delle vendite nel mese di giugno pari ad oltre il 50% rispetto allo scorso anno”. Lo ha dichiarato il direttore generale di Confcommercio Campania Pasquale Russo in una lettera inviata al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e all’assessore alle Attività Produttive Antonio Marchiello.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments