NAPOLI – “La preoccupazione manifestata dal Partito democratico di Napoli e l’invito a incontrare i corpi intermedi, le parti sociali e le associazioni di categorie per affrontare la grave crisi sanitaria ed economica che stiamo vivendo ci conforta e la apprezziamo perché abbiamo sempre creduto che soltanto attraverso il dialogo e il confronto tra tutti i soggetti in causa si possa arrivare alla definizione di un piano di interventi adeguato. Dobbiamo ricordare sempre che il nostro nemico è il virus e che solo insieme potremo uscire da questa crisi se non verrà lasciato indietro nessuno, né le imprese né i lavoratori del settore della ristorazione, dei bar, delle pasticcerie e del commercio che oggi più di altri forse stanno soffrendo. Ribadiamo dunque che la coesione di tutti accanto alle istituzioni può diventare una forza se riprende il dialogo, se ci si ascolta per arrivare a trovare soluzioni adeguate. Un metodo essenziale che servirà ancora a lungo perché purtroppo l’uscita dal tunnel è ancora lontana e dobbiamo imparare a convivere con la pandemia ancora per parecchi mesi. Così come nessuno più deve morire di Covid non si può morire di fame”. Lo ha dichiarato il direttore generale di Confcommercio Campania Pasquale Russo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments