NAPOLI – Soddisfazione per la prima riunione del Tavolo Tecnico sulle Concessioni demaniali richiesto da Confcommercio e per l’atteggiamento di apertura e collaborazione manifestato dall’Autorità di Sistema Portuale che fa registrare una nuova ed ampia apertura al confronto”. Lo ha dichiarato Pasquale Russo, Direttore Generale di Confcommercio Campania.

Soddisfazione viene espressa anche da Marco Di Stefano per Federnautuca Campania e Salvatore Trinchillo per SIB, sia per l’approccio deterministico che per le modalità con cui è avvenuto il confronto tecnico, in piena armonia.

“È un bene che anche le altre associazioni di rappresentanza abbiano seguito il nostro percorso e che chiedano, come abbiamo appreso, un allargamento del Tavolo Tecnico” – continua Pasquale Russo.

“Vogliamo ringraziare il presidente Annunziata per aver aderito senza esitare alla richiesta delle tre associazioni di categoria maggiormente rappresentative del comparto, sia in termini numerici che di fatturato aggregato. Le questioni sono molto delicate ed al centro – tra le contrapposte posizioni che si rilevano dagli atti parlamentari e quelli della Giustizia Amministativa – vi sono da una parte centinaia di aziende e migliaia di lavoratori e dall’altra le istituzioni preposte alla definizione dei titoli concessori”.

“A ben vedere le posizioni degli Enti concedenti e dei concessionari sono entrambe connotate da un desiderio di chiarezza amministrativa e solo la politica potrà fare la differenza.” Così Marco Di Stefano, per FEDERNAUTICA Campania. “Il confronto muscolare non sarà utile a nessuno.

I ricorsi potranno spostare solo i problemi sul tavolo della giustizia amministrativa con esiti molto incerti. Nel rispetto dei ruoli registriamo invece con soddisfazione che l’Autorità di Sistema – così come la Regione Campania – non attendono altro che un segnale di chiarezza dalla Politica e dal nuovo Governo e che sono pronte a riconoscere i diritti maturati dai concessionari del demanio marittimo senza tuttavia incorrere in ulteriori conflittualità” Di analogo tenore le dichiarazioni rese dal Presidente Salvatore Trinchillo per SIB: “positivo il confronto, sarebbe auspicabile evitare ulteriori contenziosi amministrativi che, tuttavia, atti alla mano, non ci sentiamo di escludere.

Comunque l’apertura registrata dai rappresentanti dell’Autority anche nel mettere nero su bianco la disponibilità a rivalutare la durata delle concessioni appena sarà definita una linea governativa più nitida ci rasserena molto ed è certamente un primo traguardo raggiunto dal Tavolo Tecnico”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments