NAPOLI – “Uniti ce la faremo: acquistiamo solo prodotti alimentari italiani”. E’ l’appello di Antonella Rizzato la general manager di Grande Impero, uno dei marchi più conosciuti nel settore della panificazione, lancia un appello a sostegno del ‘made in Italy’. L’emergenza sanitaria da Covid-19 si riflette sull’economia, provocando una paralsii del mercato naizonale. Le princiali organizzaizoni di categoria stanno facendo sentire la loro voce. Anche memttendo in campo campagne come #MangiaItaliano” (Coldiretti) e “Io resto in campagna per voi” (Cia – Agricoltori italiani). A loro si unisce l’appello di Antonella Rizzato, General Manager dell’azienda leader nella produzione del pane artigianale e a lievitazione naturale. Una grande e affermata realtà del food italiano – attestata da un bollino che certifica l’utilizzo della sola pasta madre e 30 ore di lievitazione naturale e che lo distingue da tutti gli altri pani a lievitazione naturale –, portata avanti con la tenacia tutta femminile della Rizzato, che si lascia alle spalle un anno di grande crescita nonostante la crisi dei consumi: basti pensare che dal 2016 al 2019 Grande Impero registra ogni anno un incremento medio di volumi pari al 30%.
Grande Impero – che da sempre dà voce ai produttori e trasformatori di materie agroalimentari troppo spesso non ascoltati, tanto da ottenere lo scorso anno un’audizione al Senato per difendere il pane artigianale a lievitazione naturale – si fa portavoce di un messaggio forte e chiaro: acquistare solo prodotti alimentari italiani per combattere speculazioni e creare un mercato forte.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments