Crisi del mercato immobiliare, come uscirne? (VIDEO)

0

NAPOLI – Il mattone non uscirà indenne dall’emergenza Covid-19.

Se il mercato residenziale nel 2019 aveva visto 670 mila compravendite circa, per il 2020 ci si attende indicativamente una diminuzione annua del 10-15% e una riduzione del fatturato più o meno della stessa entità.

Anche sul fronte degli affitti brevi, che non erano il settore principale ma certo indicativo dello stato di salute del mercato immobiliare, la frenata è forte soprattutto per le grandi città, Milano, Roma e Napoli in primis.

Altro problema è quello della sostenibilità dei canoni alla luce dei problemi di occupazione e di chiusura delle attività, ovvero di quanto per i prossimi mesi gli inquilini e i commercianti riusciranno a saldare il dovuto e, di contro, di quanto i proprietari di immobili possono stare senza incassare i canoni il cui pagamento eventualmente fosse rimandato”.

Il mercato immobiliare italiano residenziale è composto soprattutto da famiglie e solo ora era tornato a respirare dopo la crisi del 2008-2011.

In questo momento di instabilità anche occupazionale evidentemente le scelte delle famiglie saranno rallentate. A Napoli alcune agenzie di compravendita come CasaDream, per non fermare il mercato si sono letteralmente inventata “la visita a distanza” degli appartamenti in fitto e vendita.

Un modo per cercare di arrivare all’utenza stando in sicurezza come spiega Marco De Rosa agente immobiliare

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments