16466083_10211888892961823_661455547_o

NAPOLI – La Banca di Credito Cooperativo di Napoli ha deciso di aderire al gruppo bancario proposto da Iccrea Banca.

La deliberazione è stata votata all’unanimità dal consiglio di amministrazione della Bcc e verrà sottoposta alla prossima assemblea dei soci.La delibera del Cda fa seguito alla comunicazione inviata da Iccrea Banca a tutte le Bcc italiane per avere indicazioni sulla loro decisione entro il 31 gennaio, data entro la quale Banca d’Italia ha richiesto alle candidate società capogruppo di formalizzare la propria candidatura ex legge 49/2016, la cosiddetta “Riforma del Credito Cooperativo Italiano”.“Con Iccrea Banca, di cui la Bcc di Napoli è azionista, condividiamo da tempo percorsi e obiettivi. – ha dichiarato Amedeo Manzo, presidente di Bcc Napoli – Ne conosciamo, quindi, anche la solidità patrimoniale, ben al di sopra dei minimi di legge, ma anche le capacità in termini di servizi e di opportunità per operare con competitività all’interno di scenari bancari nazionali ed internazionali”.“La riforma – continua Manzo – ci pone di fronte a un punto di svolta. Continueremo ad operare in autonomia ed avere radici salde nel territorio, ma potremo contare su una struttura nazionale che ci consentirà ancor più di realizzare grandi progetti per Napoli così come già fatto negli ultimi anni”.

{youtube}LvTFsGVG8l8{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments