NAPOLI – “La ristorazione napoletana e’ stata messa in ginocchio dal Coronavirus”.

E’ il grido di dolore dell’associazione “Gruppo La Piccola Napoli”, di cui fanno parte, tra gli altri, gli imprenditori Paco Linus, Enzo Fiore, Luciano Sorbillo, Gennaro Tommasina e Mario Stadio.

“Siamo vicino a tutti i contagiati e alle loro famiglie – afferma Enzo Fiore, vicepresidente dell’associazione e titolare di un ristorante a Napoli – voglio soprattutto ringraziare i medici e gli infermieri per il lavoro che stanno svolgendo. Noi però siamo in piena crisi”.

Abbiamo chiuso i locali: e’ giusto, dobbiamo stare a casa! Ma questo sacrificio deve essere supportato dallo Stato così l’imprenditore Enzo Imperatore.

Anche le pasticcerie lanciano il loro messaggio al presindete della regione. A farlo Mauro Pantano Presidente Confederazione Imprese Napoli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments