NAPOLI (di A.R.) – “Il seminario, co-organizzato da IGB-Insurance Gold Brokers – alla sua seconda edizione – ha lo scopo di sviluppare un dibattito ‘a più voci’, tra accademia, enti di ricerca e impresa su ‘reti e collaborazioni nelle strategie competitive delle imprese assicurative’, per implementare la diffusione della cultura assicurativa e finanziaria nella formazione universitaria.

Nel corso della mattinata, sarà presentato il Master di II livello in ‘Governo dei rischi assicurativi – MAGRISK’, realizzato congiuntamente dall’Università di Napoli “Parthenope”-Disaq e Cnr-Iriss, patrocinato ed in collaborazione con Ania ed Anra, con il contributo finanziario di prestigiose imprese assicuratrici e di “IGB srl”, che mira a fornire competenze professionali distintive nel settore assicurativo e del risk management.

Il Master è co-diretto e coordinato da Antonio Coviello, ricercatore Cnr-Iriss e Professore aggregato nell’Università di Napoli ‘Parthenope’ (Disaq).
“L’iniziativa rappresenta una delle molteplici attività messe in campo in materia di diffusione della “cultura assicurativa” da IGB srl – spiega Angelo Coviello, responsabile dell’attività di intermediazione della società, proprio per dare impulso alla diffusione della cultura assicurativa e della ricerca; in linea con la “mission” aziendale , infatti, la IGB ha firmato con il Dipartimento di studi aziendali e quantitativi (Disaq) dell’Ateneo -che è tra i Dipartimenti riconosciuti di ‘Eccellenza’ dal Miur – e l’IRISS-CNR una ‘Convenzione Operativa’ per la collaborazione nel campo della ricerca, della formazione e della promozione sul tema ‘Assicurazioni e Risk management’”.

“La nostra società –spiega sempre Angelo Coviello- da anni è impegnata ad sulle nuove generazioni, perché siamo convinti che questo settore l’inserimento di laureati specialisti in materia assicurativa. E ciò può avvenire solo creando partnerariati pubblico-privato, fornendo contributi economici ma soprattutto “know-how” a quelle istituzioni universitarie e della ricerca che hanno deciso di implementare i corsi di studio di laurea/post-laurea ed i progetti di ricerca, così come hanno sinora fatto nel meridione d’Italia Università “Parthenope” e IRISS-CNR di Napoli”.
Alla giornata di studio parteciperanno, oltre i vertici dell’Università e del CNR-IRISS, “big” del settore, tra cui, Carmine D’Antonio, in rappresentanza di IVASS; dopo la relazione introduttiva di Paolo Bedoni (Presidente Cattolica), che verrà premiato quale “Manager dell’Anno”, un primo tavolo di confronto –coordinato dal Prof. Antonio Coviello- con (in ordine alfabetico): Ernesto De Martinis (CEO Coface Italia), Emmanuele Netzer (CM AmTrust), Pietro Pipitone (CEO Roland), Vittorio Scala (CM Lloyd’s of London), Marco Vecchietti (CEO RBM Salute); successivamente, nel secondo tavolo di confronto -coordinato dal Prof. Claudio Porzio- con (in ordine alfabetico): Alessandro De Felice (Presidente ANRA), Alberto De Gaetano (Dirigente ANIA), Amedeo Manzo (Presidente BCC Napoli), Fabrizio Morana (D.G. Centro Studi AssicuraEconomia), Luana Pepe (CEO IGB), Giorgio Pietanesi(Manager Sud Italia Fideuram).

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami