NAPOLI (di A.R.) – “Il seminario, co-organizzato da IGB-Insurance Gold Brokers – alla sua seconda edizione – ha lo scopo di sviluppare un dibattito ‘a più voci’, tra accademia, enti di ricerca e impresa su ‘reti e collaborazioni nelle strategie competitive delle imprese assicurative’, per implementare la diffusione della cultura assicurativa e finanziaria nella formazione universitaria.

Nel corso della mattinata, sarà presentato il Master di II livello in ‘Governo dei rischi assicurativi – MAGRISK’, realizzato congiuntamente dall’Università di Napoli “Parthenope”-Disaq e Cnr-Iriss, patrocinato ed in collaborazione con Ania ed Anra, con il contributo finanziario di prestigiose imprese assicuratrici e di “IGB srl”, che mira a fornire competenze professionali distintive nel settore assicurativo e del risk management.

Il Master è co-diretto e coordinato da Antonio Coviello, ricercatore Cnr-Iriss e Professore aggregato nell’Università di Napoli ‘Parthenope’ (Disaq).
“L’iniziativa rappresenta una delle molteplici attività messe in campo in materia di diffusione della “cultura assicurativa” da IGB srl – spiega Angelo Coviello, responsabile dell’attività di intermediazione della società, proprio per dare impulso alla diffusione della cultura assicurativa e della ricerca; in linea con la “mission” aziendale , infatti, la IGB ha firmato con il Dipartimento di studi aziendali e quantitativi (Disaq) dell’Ateneo -che è tra i Dipartimenti riconosciuti di ‘Eccellenza’ dal Miur – e l’IRISS-CNR una ‘Convenzione Operativa’ per la collaborazione nel campo della ricerca, della formazione e della promozione sul tema ‘Assicurazioni e Risk management’”.

“La nostra società –spiega sempre Angelo Coviello- da anni è impegnata ad sulle nuove generazioni, perché siamo convinti che questo settore l’inserimento di laureati specialisti in materia assicurativa. E ciò può avvenire solo creando partnerariati pubblico-privato, fornendo contributi economici ma soprattutto “know-how” a quelle istituzioni universitarie e della ricerca che hanno deciso di implementare i corsi di studio di laurea/post-laurea ed i progetti di ricerca, così come hanno sinora fatto nel meridione d’Italia Università “Parthenope” e IRISS-CNR di Napoli”.
Alla giornata di studio parteciperanno, oltre i vertici dell’Università e del CNR-IRISS, “big” del settore, tra cui, Carmine D’Antonio, in rappresentanza di IVASS; dopo la relazione introduttiva di Paolo Bedoni (Presidente Cattolica), che verrà premiato quale “Manager dell’Anno”, un primo tavolo di confronto –coordinato dal Prof. Antonio Coviello- con (in ordine alfabetico): Ernesto De Martinis (CEO Coface Italia), Emmanuele Netzer (CM AmTrust), Pietro Pipitone (CEO Roland), Vittorio Scala (CM Lloyd’s of London), Marco Vecchietti (CEO RBM Salute); successivamente, nel secondo tavolo di confronto -coordinato dal Prof. Claudio Porzio- con (in ordine alfabetico): Alessandro De Felice (Presidente ANRA), Alberto De Gaetano (Dirigente ANIA), Amedeo Manzo (Presidente BCC Napoli), Fabrizio Morana (D.G. Centro Studi AssicuraEconomia), Luana Pepe (CEO IGB), Giorgio Pietanesi(Manager Sud Italia Fideuram).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments