NAPOLI – La transizione 5.0 richiede alle imprese di lavorare sempre più in ottica di programmazione, ponendo al centro l’innovazione ma anche la sostenibilità, disponendo di dati e informazioni in tempo reale. In questo contesto, l’adozione di strumenti ad alto contenuto tecnologico e di soluzioni pragmatiche di natura interdisciplinare, acquisisce sempre maggiore rilevanza.

Incentivare un confronto multidisciplinare alla trasformazione digitale delle imprese, condividendo obiettivi di sviluppo e mettendo a fattor comune le proprie competenze, è l’obiettivo del tavolo di lavoro organizzato da Qualitas nell’ambito della prossima edizione di Innovation Village. L’evento è in programma il prossimo 9 maggio a Napoli, a Villa Doria d’Angri, alle ore 14:30.

Al tavolo di lavoro parteciperà Qualitas, dal 1986 attiva nel settore manifatturiero con il suo software per la gestione della fabbrica NET@PRO, in grado di ottimizzare la produzione e la logistica secondo i principi di Industria 4.0 e 5.0; durante il panel del 9/05 terrà un intervento incentrato sull’importanza strategica della gestione della mole di dati generate dal mondo IoT e del loro utilizzo al fine dell’analisi delle Inefficienze.  

A Napoli sarà presente anche EY, leader mondiale nei servizi professionali di revisione e organizzazione contabile assistenza fiscale e legale, transaction e consulenza, terrà un intervento che avrà come focus il Loss Recovery System (LRS): una metodologia chiave per l’efficientamento aziendale anche in ottica “Fabbrica sostenibile”. 

L’intervento di EIA, PMI Innovativa  che dal 2012 promuove l’Open Innovation, accompagnando le aziende nel loro percorso di Trasformazione digitale e Green, sarà  dedicato ad illustrare le caratteristiche principali del nuovo Piano Transizione 5.0 e delle opportunità che esso riserva alle imprese, che decidono di investire in progetti di innovazione sostenibile. 

Infine, Knowledge for Business, costituita a febbraio 2013 è la società che organizza il network “Innovation Village”, specializzata su processi di innovazione. Durante il convegno fornirà un quadro su incentivi, contributi e agevolazioni per la realizzazione di progetti di ricerca, investimento e innovazione delle imprese, in un’ottica di accrescimento della capacità competitiva. 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments