NAPOLI – Negli ultimi anni Napoli ha ospitato tantissime produzioni cinematografiche, consolidandosi come set cinematografico naturale.

Un indotto importante soprattutto per i giovani che vogliono lavorare nel mondo del cinema.

Ma spesso le difficoltà nascono nel momento della formazione.

Sono tante le scuole a Napoli e in Campania che attendono da anni una certificazione regionale che permetta ai loro studenti di poter spendere nei propri curriculum attestati e titoli. Ma purtroppo non è così.

A parlarcene è Sveva Germana Viesti, di Iperurania Lab truccatrice cinematografica specializzata in makeup ed effetti Speciali che sabato ha aperto al pubblico le porte della sua nuova sede a Napoli, in via Domenico di Gravina 1 bis, inaugurando l’inizio di una serie di progetti e percorsi didattici legati alle arti visive cinematografiche e alle belle arti.

L’associazione si pone come obiettivo quello di personalizzare il più possibile l’offerta formativa, permettendo agli studenti di seguire dei percorsi trasversali che abbraccino più discipline artistiche assieme.

“Apriranno l’anno scolastico, i corsi di makeup cinematografico, coordinati dalla presidentessa dell’associazione, Sveva Germana Viesti, truccatrice cinematografica specializzata in makeup ed effetti Speciali prostetici. La nostra associazione è nata dall’esigenza comune, di creare un ambiente artistico fertile, nel quale io e i professionisti coinvolti nel progetto, potessimo unire le nostre competenze confrontandoci per poi trasmetterle alla luce di una più completa visione d’insieme.

Dopo aver avuto l’onore di essere una delle allieve del Maestro effettista speciale Sergio Stivaletti, storico truccatore di Dario Argento e Lamberto Bava, e dopo anni di esperienza nel settore dell’insegnamento presso diverse scuole, fra le quali la scuola di Cinema di Napoli, ho sentito il bisogno di dar vita a un progetto personale che mi desse la possibilità di strutturare un’offerta formativa originale in totale indipendenza.

Makeup cinematografico e Beauty, direzione della fotografia, recitazione, scenografia, legatoria del libro, scultura, pittura e fumetto sono solo alcuni dei progetti didattici in programma.

Fra gli altri il progetto Iperurania Junior, che prevede versioni per bambini di alcuni fra i percorsi , con i piani didattici personalizzati in base alla fascia d’età :disegno, fumetto, scultura, recitazione ed effetti speciali (mask making e laboratorio creativo).

Sono tanti i ragazzi che una volta usciti dall’associazione sita a Materdei hanno collaborato e lavorato sui set cinematografici dove la giusta preparazione permette di poter esprimere al meglio le proprie potenzialità e perché nò dare prospettive lavoratiove future.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments