NAPOLI – Proseguono gli appuntamenti con la sostenibilità Tecno Talks: discussant su temi di attualità organizzate dal Gruppo Tecno in presenza, tra Napoli e Milano.

Lunedì 20 giugno, alle ore 15.30, nelle splendide sale settecentesche di Palazzo Ischitella, alla Riviera di Chiaia, sede storica dell’azienda, sarà la volta di Massimo Ferrari, Direttore Generale di WeBuild, testimonial di questo evento dedicato per l’occasione ad un binomio attuale e sempre più discusso, quello tra la sostenibilità e il mondo delle costruzioni. Il protagonista racconterà la sua esperienza e l’impegno di una delle aziende più conosciute per la costruzione di infrastrutture e grandi opere – in tutto il mondo – attraverso le domande di Simone Filippetti, Giornalista de Il Sole 24 Ore e moderatore di questo ciclo di appuntamenti con le aziende.

Dopo i saluti del Presidente Giovanni Lombardi, come di consueto interverrà Paolo Taticchi, Advisor Tecno per la sostenibilità e Professore in Strategia e Sostenibilità dell’UCL di Londra.

Un format nuovo, esclusivo, che ha raccolto finora consenso e adesione da parte di PMI provenienti da tutta Europa.

Presenzierà all’appuntamento del 20 giugno anche Massimo Carnelos, Responsabile dell’Ufficio Economico dell’Ambasciata italiana in UK.

Il 2022 rafforza le iniziative Tecno a favore della sostenibilità aziendale, della diffusione di messaggi in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, e consolida il suo percorso di crescita internazionale con partnership di grande valore, come quella con l’UCL di Londra.

L’azienda specializzata nell’offerta di soluzioni tecnologiche e consulenza nell’ambito della

sostenibilità economica, ambientale e sociale d’impresa ha consolidato questo impegno con il progetto Polo della Sostenibilità, avviato a gennaio 2021, e che le ha permesso di sviluppare una proposizione di valore unica in Italia grazie allo sviluppo di partnership strategiche.

Giovanni Lombardi: “Quello dell’edilizia sostenibile non è di certo un tema nuovo, ma è diventato un obiettivo primario e trasversale a diversi settori. Realizzare edifici che rispettino i requisiti imposti dall’UE è sicuramente una delle leve competitive per le aziende del futuro, per questa ragione abbiamo scelto di dedicare un evento a questo settore, alla sua importanza per la nostra economia e ad un modello di virtuoso come WeBuild.”

Seguirà un momento di networking e sarà disponibile, come per gli incontri precedenti, una diretta streaming che avvicinerà professionisti ed imprenditori interessati ai temi proposti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments