Torna Stepahead, un progetto per Ri-formare il Sociale (VIDEO)

0

NAPOLI – Torna Stepahead, un progetto per Ri-formare il Sociale. L’iniziativa è stata illustrata nel corso di una tavola rotonda aVilla Fernandes, Bene Comune a Portici. Obiettivo del corso, gratuito, è quello di accrescere il know how di chi già si occupa di terzo settore, nel Sud Italia, per poi attivare strategie in grado di massimizzare gli impatti positivi dei propri servizi.
Il corso è alla sua seconda edizione, la prima in presenza e si rivolge a dipendenti, volontari, operatori, collaboratori, manager, dirigenti di organizzazioni del Terzo Settore e dell’imprenditorialità sociale; ma anche a giovani laureati, liberi professionisti e policy maker. Sono quattro i moduli del progetto, che si svolgerà nei mesi di marzo, aprile e maggio 2022, per un totale di 8 incontri, tutti in presenza nella sede di Villa Fernandes. Nello specifico in uno dei primi incontri si parlerà di Terzo settore ed enti pubblici. In occasione di un successivo appuntamento si discuterà di istruzioni per co-programmare e co-progettare. Fosu molto atteso sulla Finanza sostenibile. Uno degli aspetti di maggiore interesse è anche la Progettazione europea. Appuntamento specifico sui temi molto attuali di Social Media e Brand identity.

Negli ultimi anni è stato registrato un incremento di imprese sociali e organizzazioni di Terzo settore nel Sud Italia. Questo straordinario fermento e l’elevata creatività che lo caratterizza, tipico del Sud, rischiano di andare sprecati. Ciò accadrà se enti e professionisti che operano in questi ambiti non mettono a punto gli strumenti giusti per rendere le proprie strutture solide e sostenibili. Ma anche adatte a perseguire l’innovazione continua nel sociale, capaci di generare reddito ed occupazione. L’edizione 2022 di Step Ahead è organizzata in collaborazione con Villa Fernandes: un bene comune, progetto sostenuto da Fondazione CON IL SUD con la Fondazione Peppino Vismara.
All’evento, moderato dalla giornalista Nunzia Marciano, hanno preso parte: Antonio Capece, direttore progetto Villa Fernandes; Marco Traversi, CEO Project Ahead – Partner Villa Fernandes; Giovanna De Rosa, CSV Napoli; Vincenzo Durante, Responsabile area occupazione di Invitalia; Vittorio Fresa, responsabile Cultura Crea di Invitalia; Tommaso D’Alterio, Fondazione Isaia; Marco Musella, Professore di Economia Politica – UniNa.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments