NAPOLI – “Digital Innovation Hub: Mission, Tipologie e progettazione del sistema organizzativo”, è questo il titolo della prima tesi Laurea conseguita nell’ambito del Protocollo di intesa sottoscritto tra il Campania Digital Innovation Hub e Il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Napoli ‘’Federico II’’. A sviluppare il lavoro di ricerca è stato il giovane neolaureato Emanuele Asprone, seguito come relatore dal Prof. Guido Capaldo come correlatore da Edoardo Imperiale, direttore del Campania DIH.

Incentrato sulle questioni legate alla progettazione e innovazione dei sistemi organizzativi, con particolare riferimento alla struttura e al ruolo del Digital Innovation Hub come “facilitatore” della transizione digitale delle piccole e medie imprese, quella del dott. Asprino è la prima tesi realizzata nel quadro della convenzione tra Campania Dih e il Dipartimento di Ingegneria Industriale federiciano.

“È di specifico interesse del Dih – spiega il direttore Edoardo Imperiale – sviluppare iniziative di ricerca, anche attraverso la collaborazione di tesisti, tirocinanti e assegnisti di ricerca, sulle tematiche relative alla trasformazione digitale e al cambiamento organizzativo, in particolare nelle Pmi. La collaborazione si estende a tutte le università della regione”.

Il Campania DIH persegue la sua mission attraverso la creazione di una comunità collaborativa, della quale fanno parte Dipartimenti Universitari, Centri di Ricerca, e player internazionali dell’innovazione, incentrata sulle tecnologie digitali e sui nuovi modelli di business in grado d di migliorare la competitività delle imprese, sulla base del paradigma di Industry 4.0.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments