NAPOLI – “Abbiamo letto con sorpresa le dichiarazioni dell’Assessore al Commercio del Comune di Napoli e comprendiamo perfettamente le preoccupazioni dei commercianti che, come tutti, stanno affrontando le difficoltà legate all’avvento della pandemia e tanto si sono impegnati per assicurare un futuro alle loro attività adempiendo, al contempo, a tutte le regole per limitare la diffusione del contagio.
In questi mesi abbiamo lavorato a stretto contatto con la compagnia che, da sempre, ha un rapporto speciale con la nostra città basato sulla collaborazione e la trasparenza.
Siamo certi che a nessuno sia sfuggito che per poter ripartire in sicurezza la compagnia ha approntato un protocollo validato dal comitato tecnico per la sicurezza che prevede che in ogni città visitata di possano effettuare soltanto escursioni “protette”, evitando così contatti e rapporti che non possano essere direttamente tracciati. È evidente che questa “bolla sociale” è stata creata non solo per la sicurezza dei passeggeri ma anche di tutte le comunità visitate, compresi i commercianti e gli abitanti del comune di Napoli.
Ci rendiamo conto che si tratta di una forte limitazione ma questa è legata alla sicurezza di tutti noi, sicurezza che deve essere la nostra prima priorità.
Una limitazione che però ha consentito il ritorno delle navi da crociera a Napoli e con esso di tornare ad impiegare a bordo e a terra migliaia di persone, tra cui moltissimi marittimi campani, e di riattivare nel contempo un importante circuito economico-turistico che vede coinvolta l’intera catena del valore del mondo crocieristico: cantieri, riparazioni navali, forniture di bordo, turismo locale, mezzi di trasporto, guide , ecc. Tutte attività che hanno un forte radicamento ed esprimono un importante valore economico e sociale per la città e per l’intera regione.
L’impegno da parte di tutti ha infatti consentito che Napoli venisse scelta dalla compagnia come tappa chiave per MSC Grandiosa l’ammiraglia della compagnia che per prima al mondo è tornata a navigare. Dalla ripartenza di agosto ad oggi, sia stata in grado di movimentare in sicurezza oltre 10 mila passeggeri, numeri rilevanti che sicuramente hanno contribuito a dare respiro il nostro tessuto economico e commerciale confermando al contempo l’impegno della compagnia che da sempre affonda le sue radici a Napoli e ne è parte integrante e attiva della crescita”. Lo ha dichiarato il direttore generale di Confcommercio Campania Pasquale Russo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments