NAPOLI (fonte sscn.it) – “L’episodio dell’espulsione di Meret è molto controverso”. Non può non iniziare dal rosso al portiere azzurro l’analisi di Carlo Ancelotti della sfida contro la Juve.

“Non credo che Meret abbia colpito Ronaldo, però il punto è un altro. Si potevano valutare altri fattori tra i quali la possibilità di Ronaldo di riprendere la palla, che non convergeva verso la porta ma andava nel verso della bandierina, e poi la posizione di Allan allineato. L’arbitro poteva andare al VAR, altrimenti che lo abbiamo a fare?. Non discuto il fallo ma il cartellino che poteva essere giallo e non rosso”.

Sull’aspetto tecnico del match: “Io sono soddisfatto di come la squadra ha reagito agli episodi avversi. Oltretutto abbiamo anche subìto gol immediatamente dopo l’espulsione e quindi la partita era difficilissima da raddrizzare”.

“Nella ripresa abbiamo schiacciato la Juventus, ho visto una grande prova sia fisica che caratteriale e questo per me è importante perchè è una prova che rincuora sul valore di questa squadra”.

“Non ho rimpianti per il campionato perchè stiamo costruendo per il presente e il futuro. Abbiamo insierito nuovo calciatori giovani e altri arriveranno il prossimo anno”.

“Piuttosto quello che sorprende stasera è la supremazia che abbiamo avuto sulla capolista del campionato. Questo è un aspetto che ci dà fiducia per proseguire sulla nostra strada”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments