01_Callej_n

NAPOLI (fonte sscn.it)- “Contro il Cagliari dovremo essere concentratissimi per proseguire il nostro cammino al vertice della classifica”. Josè Callejon, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, parla del momento azzurro e delke insidie del “lunch match” di domenica al San Paolo.

 

“Giocare in quell’orario può portare diverse difficoltà. A mezzogiorno fa caldo, bisogna pranzare al mattino e non siamo abituati. E’ un match insolito che credo non sia facile per nessuno, però daremo lo stesso il massimo e cercheremo di fare risultato pieno”.

“Non è semplice giocare dopo la gara di Champions, dovremo essere attentissimi e non avere cali di tensione per continuare la corsa in campionato. Siamo consapevoli che non si può sbagliare niente se vogliamo restare in alto”.

Con Callejon-Insigne-Mertens, a Napoli pare sia tornata la magia dello storico tridente della MAGICA

“Sì è bello leggere di certi paragoni con grandissimi campioni, però noi dobbiamo restare sereni e umili, il cammino è lunghissimo e oggi non si può fare nessun bilancio. Con Lorenzo e Dries mi trovo benissimo, ma tutta la squadra gioca per aiutarci. La cosa che deve interessarci è lavorare bene ed avere sempre una condizione fisica e mentale ottimale”.

Sei diventato quasi un napoletano di adozione:

“Napoli è fantastica, io qui mi sento a casa mia, la gente mi ha aperto le braccia e le porte della città. Sono felice di vivere qui e spero di ripagare l’amore della gente in campo. Vogliamo vincere anche per i nostri tifosi”.

Qual è il segreto della tua condizione fisica e della tua corsa inesauribile?

“Mi alleno bene, l’unico segreto è quello di allenarsi al massimo e con grande attenzione. Anche se ho qualche fastidio cerco di superarli lo stesso per essere sempre al top. Ma qui c’è un gruppo fantastico e di grandi professionisti che stanno facendo cose bellissime”.

Oggi è arrivata anche la convocazione di Lopetegui con la Nazionale:

“E’ una grande soddisfazione, una notizia stupenda per me e per la mia famiglia. Ci tengo tanto alla maglia della Spagna e spero di dare il mio contributo”.

Poi un pensiero a Milik: “E’ un ragazzo eccezionale oltre che un calciatore fortissimo. Gli auguriamo di tornare alla grande e lo aspettiamo. E’ giovane ed ha grande carattere, saprà reagire sicuramente a questo momento difficile”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments