17champ203

NAPOLI (Fonte sscn.it)- In vista della prima gara di Champions contro la Dinamo Kiev, torna a parlare mister Sarri.Prima conferenza anche per Milik, ecco cosa hanno affermato:

Debutto in Champions. Se lo sarebbe aspettato all’inizio della carriera?

No, non l’ho mai pensato, però ho sempre svolto il mio lavoro con passione dando la massima importanza a qualsiasi partita in ogni campionato e categoria. Oggi ritengo che questa avventura in Champions sia la sublimazione di un lungo percorso dopo 25 anni da allenatore, come un cerchio che si chiude. Però non per questo mi accontento, anzi voglio continuare a divertirmi, ad appassionarmi e conquistare quanto più sarà possibile in questo percorso“.

Cosa dirà alla squadra?

Quello che ho sempre detto: mi piace che i ragazzi impongano la loro personalità ed il loro gioco, e mi aspetto lo facciamo anche domani. Non cambierà la nostra mentalità e le nostre caratteristiche di palleggio. Voglio che il Napoli abbia una sua identità anche in Europa e che si diverta a giocare. Quando ci si diverte i risultati arrivano alla lunga

Che partita si aspetta?

Una sfida molto fisica da parte loro perchè la Dinamo ha grandi doti atletiche e di potenza. Allo stesso tempo, però, hanno una precisa organizzazione e amano palleggiare anche loro. Sarà una partita molto complicata in cui dovremo cercare di tenere il loro ritmo alto“.

Quanto conterà il livello di preparazione?

Loro sono più avanti in campionato, e questo potrebbe essere condizionante. Dovremo cercare di sopperire alla loro fisicità e all’esuberanza tenendo noi il palleggio ed il controllo della palla“.

E’ emozionato per questa sua “prima” in Champions?

Al momento no, forse sono più determinato ed un pochino nervoso. Caratterialmente non mi emoziono facilmente, poi domani sera vedremo cosa proverò...”

Anche per Arek Milik c’è l’emozione del debutto in Europa con la maglia azzurra: “Più che emozionato, sono contento di essere qui a giocare la Champions con il Napoli ed affrontare un avversario di livello internazionale. La Dinamo Kiev è una squadra forte e sarà un match impegnativo” “Abbiamo fiducia e tanta convinzione di poter fare bene e cercare di cominciare bene il girone. Di certo siamo in un gruppo molto equlibrato in cui ognuna delle quattro squadre può ambire alla qualificazione” Come sta procedendo il tuo inserimento in azzurro? “Mi sento sempre meglio. Tutto sta andando molto velocemente e nel verso giusto, ogni giorno sto crescendo e acquisendo la mentalità della squadra. Nel Napoli c’è un ambiente sereno, un gruppo unito che mi sta aiutando tanto”. “Abbiamo una idea di gioco che porteremo avanti anche domani qui in Ucraina. Siamo carichi e concentrati, lo spirito è molto alto ed abbiamo lo stato d’animo giusto per disputare un grande incontro. Sarà dura ma vogliamo conquistare un risultato positivo”.

{youtube}mVvcRaaQr_E{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments