NAPOLI (fonte sscn.it) – Seduta mattutina per il Napoli al Training Center.

Gli azzurri preparano il match contro il Granada per i sedicesimi di finale di andata di Europa League in programma domani in Spagna (ore 21).

La squadra si è allenata sui campi 1 e 2 iniziando la seduta con una fase di riscaldamento e torello.

Successivamente lavoro finalizzato alla velocità, esercitazione tattica prima per reparti e poi di gruppo.

Chiusura con sessione di tiri in porta.

Granada-Napoli domani al Nuovo Stadio “Los Carmenes” alle ore 21 per i sedicesimi di andata di Europa league.

Dirige il match l’arbitro russo Karasev.

I convocati: Meret, Contini, Idasiak (maglia 46), Di Lorenzo, Maksimovic, Rrahmani, Mario Rui, Elmas, Lobotka, Fabian Ruiz, Zielinski, Bakayoko, Osimhen, Politano, Insigne, Cioffi (maglia 58), Costanzo (maglia 38), Zedadka (maglia 3), D’Agostino (maglia 56), Labriola (maglia 61).

GATTUSO

“Siamo in emergenza, conosciamo le difficoltà che abbiamo, ma siamo venuti qui per fare una grande partita”. Gennaro Gattuso parla in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Granada.

“Domani ci vorrà forza e mentalità perché affrontiamo una squadra molto organizzata. Mi aspetto una prestazione di carattere”.

Quanto peserà l’assenza di Lozano?

“Lozano non ci sarà per un po’ di tempo, è un giocatore importante per noi, ma non parlerei solo di lui perché ci sono anche altri uomini assenti in questo momento. Però non siamo qui a contare chi ci manca, ma siamo qui per pensare a coloro che andranno in campo e che daranno certamente il massimo domani”

“Noi non ci piangiamo addosso, sappiamo che abbiamo una rosa di valore e vogliamo dimostrarlo. Affrontiamo una squadra rognosa che ha delle caratteristiche ben precise e dobbiamo essere capaci di dare battaglia perché ci attende una partita molto intensa”

“Mi aspetto una prestazione di forza e di qualità. Il Granada si muove con velocità ed ha meccanismi ben collaudati e bisogna affrontarli con grande rispetto”.

“Abbiamo portato con noi alcuni ragazzi della Primavera, ma in un calcio così frenetico è fondamentale avere forza fresche perchè non abbiamo più il tempo nè di allenarci, nè di recuperare”.

“Il dato importante è quello che il Napoli è una delle squadre che ha avuto meno infortuni muscolari nell’anno solare. Però ci sono altri tipi di infortuni che in questo periodo ci stanno condizionando”.

“Dobbiamo stringere i denti e guardare gara dopo gara. Non possiamo fare calcoli e bisogna ottenere il massimo rispetto a quelle che sono le nostre attuali potenzialità. Certamente domani andrà in campo la migliore formazione possibile”.

In questi giorni De Laurentiis è stato molto presente accanto alla squadra:

“Per noi è importante la vicinanza del Presidente. Lui è una figura che ha un ruolo di vertice e la sua presenza fa piacere sia a me che ai ragazzi. In questo momento bisogna stare uniti per dare calore e fiducia alla squadra”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments