cagna2016

NAPOLI (fonte sscn.it)- “Sono felice per il gol, ringrazio il mister e i compagni per la fiducia”. Mario Rui ha segnato il suo secondo gol al San Paolo e lo ha fatto con un mancino vellutato su punizone.

Sì è stato un bel tiro e diciamo che quando posso mi esercito anche sui calci da fermo. Poi da sempre guardo e riguardo sempre le punizioni di Maradona, ma ovviamente non c’è paragone. Posso solo godere di quelle prodezze”

“Siamo contenti del successo netto, anche perchè il mister ci ha chiesto di accelerare per mettere al sicuro il risultato. Siamo ancora in testa e vogliamo proseguire così”.

“Stiamo facendo risultati eccezionali, ma io sono certo che possiamo ancora crescere. Posso farlo anche io grazie alla stima che mi ha dato il Club, l’allenatore e tutto il gruppo.

“Dopo l’infortunio al ginocchio non ho vissuto un momento facile, ma mi sono sempre impegnato al massimo sapendo di poter rimettermi al meglio. Ho ancora tanti margini per miglioarre e sono contento di poterlo fare con il Napoli”

E’ un risultato importantissimo, un’altra finale vinta”. Lorenzo Insigne esprime la sua soddisfazione per il successo ed il gol a Cagliari.

“Abbiamo fatto una grande prestazione, bisognava vincere e lo abbiamo fatto nettamente. Sono felice di essere tornato al gol ma ciò che mi interessa di più è che vinca la squadra”.

“Siamo un gruppo fantastico e ringrazio Jorginho per avermi lasciato tirare il rigore. Bisogna proseguire così, non sentiamo alcuna pressione e credo che non la senta neppure la Juve”.

“Non dobbiamo pensare a nient’altro che esprimere il nostro gioco e cercare di vincere tutte le gare. Oggi era una finale. L’abbiamo vinta e adesso ne restano altre 12…”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments