NAPOLI (fonte sscn.it)- “E’ il compleanno più emozionante della mia vita, mi sento napoletano e ringrazio i tifosi per l’affetto che mi stanno dando”. Elseid Hysaj racconta il suo giorno speciale ai microfoni di Radio Kiss Kiss. L’esterno azzurro compie 22 anni e domani nonostante sia squalificato spera che sia la squadra a fargli il più bel regalo:

“Sì, io non ci sarò e mi spiace tanto ma sono certo che il Napoli disputerà una grande gara, abbiamo un gruppo unito e competitivo e sappiamo che sono queste le partita che non bisogna sbagliare. All’Olimpico sarà dura ma con tutte le nostre forze daremo il massimo”“Sappiamo di avere una grande opportunità, siamo arrivati in alto grazie alle nostre forze, al lavoro del mister e la spinta del popolo napoletano. Abbiamo tutti un grande desiderio nel cuore e cercheremo di inseguirlo fino alla fine”Pensi che i 5 gol subìti all’andata possano rappresentare per la Lazio una motivazione in più?”Non so questo, ma certamente al di là di tutto  sarà una sfida molto bella e anche difficilissima perché la Lazio ha una rosa di qualità. Dovremo andare avanti con la giusta mentalità e cercare di imporre il nostro gioco come stiamo facendo sempre””Ci vorrà lo stesso carattere che abbiamo dimostrato con l’Empoli. Rimontare contro un avversario così ben organizzato non era agevole e ci siamo riusciti dando una grande prova di maturità. Speriamo di disputare anche domani una gara con la stessa determinazione e forza. E’ nelle nostre possibilità e vogliamo proseguire su questa strada”.Che cosa provate quando il San Paolo canta la canzone ormai famosissima che sta accompagnando i trionfi azzurri:”Per me è ancora più straordinario perché è la prima volta che gioco in uno stadio così fantastico come il San Paolo, canto anche io questa canzone insieme ai nostri tifosi, l’ho imparata a memoria perché ci dà emozioni favolose. Dopo pochi mesi qui io mi sento napoletano a tutti gli effetti e sia io che i miei compagni daremo l’anima per inseguire un sogno con la maglia azzurra”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments