NAPOLI – L’area esterna alo Stadio di Fuorigrotta, che come sembra presto sarà intitolata a Diego Armando Maradona, così come quella del murale raffigurante” el pibe de oro” ai Quartieri Spagnoli, è diventata un vero e proprio ‘sacrario’ dedicato al campione argentino, a dimostrazione del legame indissolubile che vi è tra Napoli e l’eterno numero 10.

Sono migliaia i cimeli portati dai tifosi in questi luoghi, divenuti dei musei a cielo aperto, che però ora rischiano di essere danneggiati dalle intemperie.

È infatti crescente la preoccupazione dei tifosi che vorrebbero che i vari ricordi di Maradona e di quel suo Napoli venissero protetti e portati in un luogo sicuro.

Sono diversi i tifosi, e i gruppi di tifosi, che si sono rivolti al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli affinché venga trovata una soluzione per preservare i ricordi di “Dieguito”.

“In questi doni c’è l’amore di una città verso una persona che ci ha fatto vivere di emozioni. Cosa si può fare per poter conservare in un luogo sicuro tutto quello che il popolo Napoletano ha donato a Maradona?”; “La prego, mi aiuti a fare qualcosa per mettere in sicurezza i cimeli donati dalla città di Napoli al grande Diego Maradona.”. Sono alcuni dei messaggi pervenuti al Consigliere Borrelli.

“Ci siamo attivati per trovare in accordo con il Comune di Napoli una soluzione per mettere a sicuro questi cimeli, sarebbe davvero un peccato se venissero danneggiati. Noi avevamo lanciato la proposta di recuperare il vecchio centro Paradiso di Soccavo per realizzarne un museo dedicato a Maradona e al Napoli, questi cimeli potrebbero essere esposti propri li, per dimostrare al mondo l’amore tra Napoli Maradona. Un museo del genere sarebbe un atto dovuto verso il campione argentino che tanto ha dato alla nostra città e non solo d’un punto di vista strettamente sportivo, inoltre sarebbe un’attrattiva per tanti tifosi e turisti da tutto il mondo, il che porterebbe notevoli vantaggi alla nostra città. Quindi, ora bisogna assolutamente preservare e tutelare i doni dei tifosi a Diego, prima che le intemperie le rovinino del tutto”. Hanno dichiarato Borrelli e il conduttore radiofonico Gianni Simioli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments