Il Napoli batte il Leicester e vola in Europa League (VIDEO)

0

NAPOLI – Il Napoli più forte della sfortuna e della pioggia, batte il Leicester e stacca il biglietto per continuare l’avventura in Europa League.

Gli azzurri in vantaggio per due volte in 20 minuti con Ounas e Elmas si fanno rimontare dagli inglesi andando al riposo in pareggio.

Poi L’infortunio di Lozano l’ennesimo della stagione, per il messicano trauma facciale dovuto a uno scivolone sul campo bagnato aveva fatto temere il peggio, ma il cuore del Napoli e la Grinta di Spalletti dalla panchina hanno permesso agli azzurri di mettere il sigillo del 3-2 con la doppietta di Elmas.

Il rigore sbagliato dallo Standard a Mosca ha alla fine rovinato una serata di festa piazzando gli azzurri al secondo posto.

In città c’è comunque entusiasmo tra i tifosi che credono nel cammino europeo degli azzurri.

SPALLETTI

“Stasera abbiamo dimostrato di avere anima e carattere”. Luciano Spalletti commenta così il successo azzurro sul Leicester e la qualificazione ai sedicesimi di Europa League.

“La squadra oggi mi ha dato grande soddisfazione. Ci voleva personalità per vincere questa partita e soprattutto per rimetterla dentro dopo la loro rimonta”.

“C’erano difficoltà e pressioni questa sera. I ragazzi hanno mostrato di avere dei valori che fanno sperare bene per il futuro che autorizzano a credere nella nostra forza”

“Giocare ogni tre giorni in questa emergenza e con un calendario così ampio da inizio stagione, è davvero arduo. Abbiamo avuto anche dei casi di Covid e oggi per esempio Politano ha avuto un problema influenzale che lo ha messo fuori causa ad inizio gara”.

“Di fronte a queste contingenze vale solo il carattere e lo spessore del gruppo. Giocare così è davvero dura e per questo stasera faccio i complimenti sinceri ai miei ragazzi”.

Sulla doppietta di Elmas: “Gli avevo detto che se avesse sgenato mi sarei sdraiato per terra per esultare. E l’ho fatto alla fine. Eljif è un ragazzo splendido ed è un calciatore versatile che sa adattarsi a più ruoli. Sinora è quello che ha giocato più di tutti se consideriamo il minutaggio in Nazionale. Ma ogni volta che va in campo ha sempre una sua personalità. In ogni posizione venga impiegato tira sempre fuori numeri importanti”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments