NAPOLI – Napoli batte Sassuolo 2-0 (1-0) nel terzo e ultimo anticipo odierno della 36/a giornata del campionato di calcio di Serie A, disputato nello stadio San Paolo di Napoli. Partenopei in vantaggio con il terzino albanese Hysaj, dopo 8′ di gioco; il raddoppio arriva nel recupero grazie ad Allan. Al Sassuolo, la Var ha annullato quattro gol (due a Djuricic, uno a Caputo e uno a Berardi) per fuorigioco. Napoli 7/o con 59 punti, Sassuolo 8/o a 48 lunghezze.

GATTUSO

“E’ stato un successo meritato, abbiamo creato tanto e più del Sassuolo”. Gennaro Gattuso commenta con soddisfazione la gara del San Paolo.

“Solo nel primo tempo abbiamo costruito nove palle gol. Questo da un lato è positivo sotto il profilo dell’espressione di gioco, ma dall’altro è meno positivo perchè significa che non concretizziamo la superiorità”.

“La squadra deve usare più a testa, mi va bene il palleggio ma deve essere un palleggio pensato e finalizzato”.

“Dobbiamo restare concentrati sempre, perchè al minimo rilassamento rischiamo di regalare occasioni. Questa è una crescita che bisogna fare. Però nel complesso ritengo che abbiamo avuto la partita in pugno e siamo stati superiori al Sassuolo come mole di gioco”.

“Bisogna restare sul pezzo e lavorare. Tra due settimane abbiamo una possibilità di entrare nella storia, ci giochiamo una opportunità enorme contro una corazzata. Il fatto è che loro hanno un giocatore che può saltare tutti e andare in gol. Però noi daremo tutto per provare a ottenere qualcosa di straordinario”.

INSIGNE

“Vincere aiuta a vincere”. Lorenzo Insigne analizza il match contro il Sassuolo ma guarda anche avanti alla sfida del Camp Nou.

“Non era facile battere il Sassuolo. Siamo stati bravi a gestire la partita sfruttando le occasioni. Probabimente potevamo concretizzare di più e segnare il secondo gol prima”.

“Il Sassuolo ha una filosofia di gioco propositiva e in qualche modo è simile all’idea di calcio del Barcellona. Noi dobbiamo far bene nelle prossime due gare di campionato e poi arrivare al top per l’incontro di Champions, cercando di mettere in campo tutte le nostre potenzialità”.

HYSAJ

“La dedica è per la mia famiglia”. Elseid Hysaj è il bomber che non ti aspetti. Il difensore azzurro ha festeggiato il suo primo gol con il Napoli che ha aperto la strada al successo sul Sassulo.

“Sono felice, peccato non ci fossero i tifosi per festeggiare con loro, ma mi godo lo stesso questo momento”.

“A Napoli sto benissimo, qui mi sento a casa e in campo sono pienamente coinvolto nei meccanismi. Spero che in futuro possa arrivare anche la seconda rete con questa maglia”.

Sul match: “Abbiamo rischiato un po’ troppo rispetto a quato prodotto. Bisogna fare più attenzione anche alle sfumature. Il Sassuolo una squadra che gioca bene al calcio, ma credo che la nostra prestazione sia stata buona e il successo meritato”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments