NAPOLI (fonte sscn.it) – Il Napoli cala il poker a Crotone. Gli azzurri trascinati da un Insigne in giornata di grazia si impongono allo Scida 0-4.

Ad aprire le danze il capitano con un suo classico tiro a giro.

A raddoppiare nella ripresa Lozano imbeccato da Mertens.

Demme e Petagna nel recupero rendono il risultato rotondo.

Il Napoli adesso ha un impegno fondamentale giovedì al Diego Armando Maradona contro la Real Sociedad per passare il turno di EL

GATTUSO

“E’ stato un successo importante e anche troppo ampio per quello che ha detto il campo”. Gennaro Gattuso molto equilibrato e razionale dopo la vittoria azzurra a Crotone.

“La partita l’abbiamo sbloccata noi e siamo stati bravissimi, ma un episodio decisivo è stato anche quello della loro espuslione che ci ha messo in una posizione di vantaggo”.

“Dopo di ciò siamo stati bravi a chiudere la gara e ad imporre il nostro gioco. Sono soddisfatto ma voglio continuità”.

“Sinora abbiamo fatto cose di rilievo, abbiamo 21 punti sul campo pur giocando ogni tre giorni e nonostante la stanchezza dei viaggi europei. Siamo stati bravi a tenere botta sinora, ma voglio ancora una crescita di mentalità”.

“Ho una squadra di grande tecnica, oggi ad esempio ho visto Zielinski danzare sul pallone, ma tanti altri miei uomini hanno enorme qualità. Però io dico a tutti che non basta solo la tecnica, bisogna avere carattere, determinazione e coltello tra i denti sempre. Dobbiamo tenere sempre alto il livello di attenzione se vogliamo essere competitivi”.

INSIGNE

“Un successo importante che ci voleva per la classifica”. Lorenzo Insigne ha aperto la strada della vittoria a Crotone con un gran gol dopo mezzora.

“Sono contento perchè è stata una rete che ci ha dato la spinta per conquistare i 3 punto. E’ stata una grande prestazione, abbiamo segnato 4 gol e abbiamo dimostrato di essere in buona condizione”.

Ti senti leader? “Io do sempre tutto per la maglia e per la squadra. Sono il capitano e sono consapevole del valore di questo ruolo. Cerco di mettermi a disposizione dei comagni ed ha ragione il mistera dore che devo essere più spesso sorridente, per dare la carica”.

“La rosa rispetto al passato è più ampia, abbiamo maggiori risorse e più alternative. Anche per questo sappiamo di potercela giocare sia in Italia che in Europa”.

“Giovedì ci aspetta una sfida fondamentale per il cammino europeo e cercheremo di lavorare bene sin da domani per dare il massimo. Ci teniamo tanto a superare il turno”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments