NAPOLI (fonte sscn.it) – Il Napoli batte il Cagliari nella prima gara del 2021 con un sonoro 1-4. Protagonista del match un grandissimo Piotr Zielinski autore di una doppietta e un ritrovato Lozano, autore del terzo gol. Il poker è servito da Insigne che su rigore chiude la gara.

Eppure il Cagliari aveva trovato il pari con Joao Pedro che fissava momentaneamente il risultato sull’ 1-1, ma col Napoli di oggi c’era poco da fare.

Nel post gara Gattuso contento per la prestazione ha sottolineato:

“Abbiamo creato almeno una decina di palle gol”. Gennaro Gattuso analizza il match di Cagliari e la vittoria azzurra.

“Sulla partita c’è solo da dire che il successo è stato netto e meritato. però io non sono del tutto contento perchè rispetto a tante palle gol bisogna concretizzare di più”.

“Poche squadre riescono a creare tante occasioni, ma spesso ci manca il veleno sotto porta. La gara doveva essere chiusa prima, questo è un nostro difetto”.

“Certe volte giochiamo troppo di fioretto, mentre ci vorrebbe più cattiveria calcistica. Questo mi fa arrabbiare, perchè credo che esprimiamo un calcio di livello europeo per molti tratti”

Su Zielinski : “E’ un calciatore che danza sul pallone, ha delle sterzate incredibili. E’ un giocatore completo che ha tutte le qualità e i numeri per diventare un campione. Il ruolo di mezzapunta esalta le sue qualità, perciò voglio farlo giocare lì. Deve esolo essere più determinato e convinto negli ultimi venti metri”.

Una battuta su Osimhen: “E’ un ragazzo che dà tutto se stesso quando si allena. Sa che ha sbagliato, ha chiesto scusa, io gli parlerò e so quanto lui ci tenga a riprendere subito la strada giusta per rientrare in campo”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments