BENEVENTO – Il Napoli soffre ma sbanca il vigorito portando a casa tre punti preziosissimi che lo proiettano secondo in classifica. Gli azzurri per 25 minuti subiscono la pressione e il gioco degli uomini di Pippo Inzaghi, che passano anche in vantaggio su uno svarione difensivo. Al 30’Lapadula mette al centro due volte, Roberto Insigne la gira in rete di destro da pochi metri.

Gli azzurri accusano il colpo ma dallo svantaggio iniziano a “martellare” la difesa dei giallorossi stazionando fissi nella metà campo sannita.

Ad inizio di ripresa Gattuso chiede profondità e pressione e il Napoli lo accontenta.

Il gol è nell’aria e Insigne fa le prove generali segnando in fuorigioco. Fabian ferma la ripetenza del Benevento assist per Insigne che in area la piazza alla sinistra di Montipò. Gol annullato dal Var per fuorigioco.

Ma il capitano azzurro si ripete poco dopo questa volta segnando un gol regolare. Grandissima conclusione a giro di sinistro del capitano, palla sotto la traversa che rimbalza dentro la linea di porta. E’ 1-1, e gli azzurri con l’ingresso di Politano per Lozano e di Petagna per Mertens acquistano più centimetri e proprio l’ex Atalanta segna il gol del vantaggio.

Politano entra in area l’appoggia dietro per il centravanti azzurro che di destro la butta dentro!

Il Napoli controlla ma nel finale i sanniti si rendono molto pericolosi.

Al 97′ punizione dal limite di Sau ma Meret sventa e Doveri fischia la fine.

Il Napoli sale a 11 punti in classifica alle spalle del Milan che lunedì giocherà il posticipo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments