NAPOLI – Il Napoli batte il Rijeka 2-1 in rimonta nel terzo incontro del gruppo F di Europa League, portandosi a quota 6 in classifica insieme con Alkmaar e Real Sociedad. La squadra croata, che resta ultima da sola a quota zero, è andata in vantaggio al 12′ con Muric e solo al 42′ Demme è riuscito a pareggiare per gli azzurri. Nel secondo tempo, al 17′, un autogol di Braut ha regalato la vittoria alla squadra di Gattuso.

GATTUSO

“Abbiamo rischiato davvero grosso, sono arrabbiato”. Gennaro Gattuso severo ma anche razionale dopo il successo a Fiume.

“Sapevamo benissimo che di fronte avremmo trovato una squadra molto dura da affrontare. Ma nonostante quello che ci eravamo detti coi ragazzi prima del match, ho visto un approccio che non mi è piaciuto per nulla”.

“Nella prima mezzora ce la siamo vista brutta, non so, sembravamo in gita. Ci è voluto tempo per svegliarci. probabilmente è colpa mia, non sono riuscito a trasmettere l’attenzione giusta, però ribadisco che sono molto contrariato da questo atteggiamento”.

“Nella ripresa malzato il ritmo, il successo lo abbiamo meritato. Però non sono ammissibili questi alti e bassi. E’ un problema che questa squadra ha da tempo, anche prima del mio arrivo, e bisogna risolvere questo aspetto”.

“Se una partita ti gira male, poi non sempre riesci a ribaltarla come stasera. Sicuramente siamo stati bravi a reagire e questo è un merito che riconosco ai ragazzi. però mi aspetto molto di più sotto molti punti di vista”.

“Dobbiamo dare continuità alle nostre prestazioni perchè le potenzialità ci sono, bisogna avere una crescita mentale e caratteriale. Abbiamo garnde qualità, ma deve essere accompagnata anche dalla giusta mentalità, sempre”.

DEMME

“Sono contento per il gol perchè è stato importante per la rimonta”. Diego Demme ha segnato la rete del pareggio nel match di Fiume.

“Sì, eravamo in un momento difficile e il pareggio ci ha rimesso in corsa. E’ stata dura soprattutto all’inizio, ma siamo stati bravi a rimontare”.

“Siamo contenti di questo risultato perchè ci dà la spinta per poterci giocare la qualificazione nel Girone. Adesso dovremo cercare di vincere in casa col Rijeka per poter poi metterci in una posizione ancora più favorevole”.

“Sono contento di aver trovato spazio, abbiamo una rosa molto ampia e il mister sta dando spazio a tutti perchè abbiamo una stagione piena di impegni”.

PETAGNA

“Abbiamo conquistato tre punt fondamentali”. Andrea Petagna focalizza la sua attenzione sull’importanza del successo in Croazia in chiave classifica.

“Stasera bisognava vincere per poter agganciare il vertice del Girone. Non è stato assolutamente facile. Il Rijeka si è dimostrato avversario duro e abbiamo sofferto all’inizio”.

“Sono contento di aver giocato e di aver potuto dare il mio contributo. Non siamo stati brillantissimi, ma ripeto che era fondamentale conquistare i 3 punti”.

“Adesso possiamo pensare con maggiore serenità a domenica e concentrarci totalmente sul match di Bologna”.

MAKSIMOVIC

“Abbiamo commesso troppi errori nel primo tempo”. Nikola Maksimovic commenta la gara contro il Rijeka in conferenza.

“Siamo consapevoli di aver sbagliato approccio e di aver sofferto molto i nostri avversari. Devo comunque fare i complimenti al Rijeka che ha giocato un primo tempo ad altissimi ritmi”.

“Poi siamo stati bravi a riprendere in mano la partita e a rimontare. Il successo è importante e meritato, ma non possiamo permetterci più questi alti e bassi a partire da domenica prossima a Bologna”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments