NAPOLI (fonte sscn.it) – “Abbiamo un gruppo competitivo, Spalletti ci dà responabilità e tanta consapevolezza”. Alex Meret parla ai microfoni di Radio Kiss Kiss e rivela le sue sensazioni per questa nuova stagione azzurra.

Che carica ti ha dato vncere l’Europeo?

“E’ stata una esperienza emozionante e indimenticabile. Io, Di Lorenzo e Insigne abbiamo vissuto qualcosa di fantastico e adesso vogliamo proseguire così sulla spinta emotiva anche per il campionato”.

Insigne è un leader per questa squadra?

“Lorenzo ha grande personalità, è il nostro capitano ed ha dimostrato il proprio spessore. Ha segnato un rigore decisivo e si è riscattato subito del precedente errore. Ha il carattere e il talento per trascinare la squadra”.

Col Venezia la gara si era messa in salita…

“Sì, è così. Sulla carta magari poteva sembrare una partita semplice, ma si è messa male per l’espulsione di Victor. Queste sfide possono riservare tante insidie e siamo stati bravi a conquistare il successo, era importante partire bene.

Che mentalità vi sta trasmettendo Spalletti?

“Il mister ci dà tanta convinzione. Sa di guidare un gruppo competitivo e ci sta conferendo fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi. E’ un tecnico esperto che ha tanta voglia di fare bene, così come ne abbiamo noi”.

“Abbiamo una rosa forte, purtroppo l’anno scorso è sfumata la qualificazione Champions e ce ne dispiace tantissimo. Quest’anno spetta a noi dimostrare il nostro valore e vogliamo lottare per le prime posizioni”

Il vero obiettivo è tornare in Champions?

“Certamente, il primo nostro pensiero è quello di arrivare nelle prime quattro. Ora però dobbiamo solo pensare a vincere gara dopo gara e partire bene come abbiamo fatto domenica. Poi abbiamo anche il percorso dell’Europa League e sarà importante il cammino internazionale. Vogliamo arrivare il più lontano possibile”.

A Genoa vi attendete un’altra gara combattuta?

“La prima giornata ci ha dimostrato che tutte le gare sono difficili. Marassi è un campo caldo e molto duro, quindi dovremo dare il massimo come prestazione e attenzione per cercare di fare un bel risultato”

Personalmente che ti aspetti da questa stagione?

“L’obiettivo è sempre crescere e maturare. So di avere tanti margini di miglioramento, ma bisogna abbassar la testa e lavorare per ottenere risultati. Io darò il massimo per essere sempre più all’altezza del Napoli”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments