mertens-esultanza-lazio-638x425

NAPOLI – Un pallonetto da fuori area beffa il malcapitato Strakosha e fa esplodere l’Olimpico nel match tra Lazio e Napoli, finito 4-1 per gli azzurri di Sarri.Il gol messo a segno dal belga Dries Mertens, o “Ciro” Mertens come ormai ribattezzato dai napoletani, fa riaffiorare alla mente le gesta di Diego Armando Maradona e, in particolare, una rete del fuoriclasse argentino siglata proprio contro la Lazio oltre 30 anni fa.

Ma per i tifosi napoletani non bisogna “bestemmiare”. “Davvero un grandissimo gol di Mertens, grandissimo calciatore, ma non paragoniamolo a Maradona”, è il commento, praticamente unanime, dei supporter partenopei all’indomani della vittoria sui biancocelesti di Inzaghi.

Del resto, anche lo stesso Mertens ammette: “Ho segnato da maggiore distanza, ma quello di Diego resta il gol più bello”. Altri lo paragonano anche a Messi, l’erede di Diego. Ma l’attaccante delle Fiandre stoppa: “Restiamo tranquilli, non esistono paragoni. Io sono solo Mertens e devo ringraziare la squadra per il bel gioco che facciamo e per le prestazioni”.

{youtube}eLw7S0mMygk&t{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments