realna201

NAPOLI – (fonte sscn.it)- “Siamo delusi e amareggiati, vorrei che il ritorno si giocasse domani”. Dries Mertens fa intendere quale sia la voglia di rivincita ma anche la convinzione del Napoli di potercela fare a superare il turno nonostante la sconfitta per 3-1 al Bernabeu: “E’ brutto prendere tre gol quando siamo riusciti a segnare subito e per primi.

Però non dimentichiamoci la qualità dell’avversario che avevamo di fronte. Il nostro gioco lo abbiamo espresso per larghi tratti, forse ci è mancata precisione”. “Per me la squadra si è mossa bene, affrontavamo un Club di livello mondiale e siamo rimasti sempre in partita. Per questo dico che non vedo l’ora di giocare il ritorno al San Paolo per poterci ancora misurare con il Real…” . “Onore e merito al Real per la vittoria, ma noi abbiamo ancora buone speranze per il ritorno”. Elegante come sempre Raul Albiol si complimenta con le merengues ma allo stesso tempo rilancia le possibilità di qualificazione del Napoli. “Forse abbiamo pagato un po’ di inesperienza, ma va detto che giocavamo contro la squadra campione del Mondo. Siamo delusi stasera ma di certo non ci arrendiamo”. “Al ritorno possiamo dire la nostra anche grazie alla spinta del pubblico. Sarà una grande serata e noi daremo il massimo per cercare la rimonta. Pensare di battere il Real Madrid, dopo ciò che abbiamo visto stasera, non è certemente una follia”. “Crediamo nella rimonta, al San Paolo tutto può accadere”. Pepe Reina guarda avanti e promuove le possibilità del Napoli di ribaltare il risultato del Bernabeu. “Ci fa male perdere così, dopo essere passati in vantaggio, però non ci demoralizziamo per questo. Stasera abbiamo creato difficoltà al Real ed al ritorno possiamo provare a vincere”. “Di certo era importantissimo fare un gol stasera e ci siamo riusciti. Non abbiamo nulla da perdere, il Real è favorito, ma noi con la spinta ed il calore dei nostri tifosi possiamo rimontare al ritorno”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments