NAPOLI (fonte sscn.it) – “Non vediamo l’ora di ricominciare a giocare”. David Ospina parla ai microfoni di Radio Kiss Kiss esprimendo le proprie sensazioni dopo l’annuncio della riapertura dell’attività calcistica.

“Adesso abbiamo la certezza della ripartenza della stagione quindi saremo ancora più concentrati e motivati per allenarci. Stiamo lavorando molto fisicamente ma anche svolgendo la fase tattica. Abbiamo due settimane prima di ricomiciare e vogliamo arrivare al massimo della condizione per la ripresa.

Probabimente ci sarà subito la semifinale di Coppa Italia contro l’Inter:

“Sappiamo che è una grande possibilità quella della Coppa Italia. E’ certamente un obiettivo importante che ci siamo prefissati. Siamo in vantaggio sinora nella sfida di andata, speriamo di fare una grande prestazione per conquistare la finale contro un avversario molto forte”.

In campionato c’è ancora la possibilità per ambire al quarto posto?

“La nostra testa è sempre all’obiettivo della zona Champions. Mancano ancora molte gare e cercheremo di proseguire il cammino che avevamo cominciato prima della sospensione. Abbiamo fiducia nelle nostre possibilità e vogliamo dimostrare il nostro valore in campo”.

La squadra ha mostrato grande feelign con Gattuso:

“Il mister ci sta dando tantissima fiducia. Ci chiede il massimo come impegno e disciplina, ma in cambio ci dà tanta carica e sicurezza. Noi lo seguiamo in tutte le sue indicazioni e lavoriamo duro per essere sempre al top”

Con te e Meret il Napoli ha due portieri di gran livello. Che rapporto avete?

“Io sono convinto che Meret diventerà un portiere straordinario a livello europeo. Se continua così sarà il futuro del calcio italiano nel suo ruolo. Abbiamo un bellissimo rapporto, parliamo di tutto e ci aiutiamo in allenamento. Alex è un bravissimo ragazzo ed ha grande talento”.

Come vivi la reatà napoletana, non molto dissimile da quella sudamericana per molti versi:

“Sì, io sono colombiano e devo dire che, per passione e calore, il calcio a Napoli è vissuto con la stessa intensità. A Napoli sto benissimo, c’è un ambiente che amo e che mi fa sentire come se fossi a casa mia…”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments