“Rispettare le norme anti Covid è un dovere. Il virus ci accomuna eppure c’è ancora odio!”

E’ l’appello lanciato dall’altare della Chiesa del Gesù nel giorno dell’Immacolata dal cardinale Sepe.

Una festività che ha risentito delle normative anti Covid quella di quest’anno caratterizzata dalla sobrietà dal silenzio e dalla meditazione spirituale.

Niente processioni, niente manifestazioni attorno l’obelisco di Piazza del Gesù e fiori donati alla statua della Vergine Maria dai vigili del Fuoco all’alba per evitare assembramenti.

“Il virus – ha proseguito il cardinale ci sta facendo capire che siamo persone fragili e inconsistenti, per cui continua a seminare terrore e dolore, continua a farci contare decine e centinaia di morti ogni giorno.

Il virus tenta di convincerci che la vita non ha valore, per cui contro questo tentativo assurdo e inaccettabile dobbiamo unirci”

Alla messa ha preso parte come sempre il sindaco di Napoli de Magistris.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments