Portoghesi-Cumana

POZZUOLI – “Accade l’incredibile alla fermata Eav di Torregaveta. Decine e decine di persone attendono ai varchi d’ingresso ai binari che qualche viaggiatore faccia il biglietto e lo obliteri. Appena si aprono le porte del varco si infilano tutti dietro di lui e viaggiano così gratis.

La scena, immortalata in un video che sta diventando virale sui social, è il segna del profondo degrado che stiamo raggiungendo come collettività.

Spiace vedere genitori che insegnano ai figli a viaggiare senza biglietto.

Spiace sentire il divertimento di tutti nell’assistere alla scena senza che nessuno si senta in dovere di comperare un biglietto. Abbiamo segnalato al presidente dell’Eav, Umberto de Gregorio, quanto accaduto e ho avuto rassicurazioni che in quella fermata si faranno i dovuti controlli per evitare che si ripeta ancora un simile episodio.

Abbiamo deciso di pubblicare il video per identificare gli “scrocconi” che con il loro comportamento non fanno altro che arrecare un danno rilevante all’azienda contribuendo così a rendere il trasporto pubblico sempre più problematico”.

Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha diffuso il video sulla sua pagina FB, e il conduttore radiofonico Gianni Simioli.

“La fermata della Circumflegrea della Trencia, a Pianura, tutto sembra fuorchè la stazione di un servizio metropolitano. Ascensori, scale mobili, obliteratrici e bagni completamente fuori uso.

L’unica biglietteria è chiusa. Impossibile approvvigionarsi di biglietti per una corsa del treno. Degrado e desolazione tengono lontani gli utenti. Non è la prima volta che accade. Già in passato questa stazione è stata in predicato di chiusura per le continue aggressioni ai danni dei passeggeri da parte di orde di baby gang.

In questa situazione però non ci sono le condizioni per garantire un servizio pubblico essenziale in totale sicurezza.

A pagarne le conseguenze l’intera comunità di Pianura che perde l’unico mezzo su ferro per raggiungere il centro della città o la periferia occidentale. Chiedo al Presidente dell’Eav, Umberto de Gregorio, e alle forze dell’ordine di intervenire in modo risoluto per far tornare una volta e per tutte la stazione un posto sicuro e fruibile.

Non si devono fare passi indietro nella lotta a baby gang e teppisti sul territorio”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli allertato dalle segnalazioni di Ennio Silvano Varchetta e dalle proteste e lamentele degli utenti.

Torregaveta, uno fa il biglietto

Nella fermata #Eav di #Torregaveta una persona fa il biglietto e tutti gli altri viaggiano gratis. Vergogna. #scrocconisenzasperanza

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Martedì 21 agosto 2018

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments