Arrestati gli autori della rapina a Pianura dello scorso 15 luglio, sono minorenni

    0
    246
    rapina

    NAPOLI – Questa mattina nell’ambito delle attività di repressione dei reati predatori il personale della Squadra Mobile, sezione criminalità diffusa della Questura di Napoli ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Napoli per i Minori nei confronti di due soggetti minorenni, gravemente indiziati di rapina pluriaggravata, tentato omicidio , porto di arma da fuoco clandestina.

    L’indagine complessa e articolata coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli settima sezione è stata avviata dopo il tentativo di rapina provato lo scorso 15 luglio 2018 ai danni di un pub sito a Pianura, durante il quale rimase ferito il gestore del locale.
    I malviventi col volto coperto e a bordo di scooter iniziarono a sparare contro l’ingresso del locale, poi , armi in pugno entrarono e minacciarono il proprietario di consegnare l’incasso. L’uomo però reagì e i rapinatori mentre fuggirono ripresero a sparare ferendo il proprietario in parti vitali del corpo.

    Poche ore dopo la rapina fu arrestato uno dei complici, maggiorenne Carro Giuseppe, mentre solo dopo lunghe indagini si è risusciti a scoprire l’identità dei due minorenni fermato oggi. Gli autori della rapina sarebbero vicini al clan “Vigilia” egemone nel quartiere Soccavo di Napoli.

    Lascia una recensione

      Subscribe  
    Notificami