CASERTA- E’ morto nella notte il bambino di 4 anni che ieri pomeriggio a Caserta è precipitato sporgendosi dalla finestra sita al 4 piano della sua abitazione in via Roma.

La vittima di nazionalità romena stava giocando accanto a un tavolo dove era solito disegnare in questi giorni di quarantena. Per cause al vaglio degli inquirenti, sarebbe salito sul tavolino e sporgendosi troppo avrebbe perso l’equilibrio cadendo nel vuoto.

Vicini e passanti hanno immediatamente allertato la polizia e il 118.

Trasportato con urgenza all’Ospoedale Sant’Anna e San Sebastiano, il bambino è apparso subito in gravissime condizioni con fratture multiple, la più grave al cranio.

La polizia sta svolgendo le indagini di rito per accertare se si è trattata di una disgrazia o per appurare negligenze da parte dei genitori. Il piccolo, secondo quanto si apprende, era in casa con entrambi i genitori, che, stando ad una prima ricostruzione dei fatti, non si sarebbero accorti di nulla.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments