NAPOLI – Boom di contagi Covid-19 in Campania. Nelle ultime 24h sono ben 544 i positivi a fronte di 7504 tamponi. I guariti sono 177, 1 solo il deceduto.

Attualmente sono 99 i posti in terapia intensiva occupati in regione a fronte dei 99 disponibili. 633 i posti letto in degenza disponibili, quelli occupati 521.

Come programmato, a questi posti letto disponibili si aggiungono, in caso di necessità, quelli della “Fase C” che prevede l’attivazione di 600 posti letto di degenza, 200 di sub-intensiva e 200 di terapia intensiva.

Questo il bollettino di oggi:

Positivi del giorno: 544
Tamponi del giorno: 7.504

Totale positivi: 15.707
Totale tamponi: 644.967

​Deceduti del giorno: 1
Totale deceduti: 469

Guariti del giorno: 177
Totale guariti: 6.895

Report posti letto su base regionale:

Posti di terapia intensiva disponibili: 99
Posti letto di terapia intensiva occupati: 52

Posti letto di degenza disponibili: 663

Posti letto di degenza occupati: 521

Il Consiglio dei ministri ha prorogato al 31 gennaio 2021, con una delibera, lo stato d’emergenza per il Covid. Il Consiglio dei ministri ha approvato, nell’ambito del decreto legge Covid, una norma che proroga il dpcm con le norme anti contagio ora in vigore al 15 ottobre. Con una novità: diventa da subito effettivo l’obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto, se si è vicini a persone non conviventi. E’ quanto emerge dalla riunione del Cdm. Entro il 15 ottobre andrà dunque adottato un nuovo dpcm che confermi o aggiorni le regole anti contagio che sarebbero scadute oggi e che sono invece prorogate. La mascherina è obbligatoria in tutti i luoghi chiusi, tranne le abitazioni private. E’ la novità che, a quanto si apprende, è stata introdotta dal Consiglio dei ministri nel nuovo decreto Covid. L’obbligo al chiuso era previsto per i solo luoghi aperti al pubblico: arriva ora un’ulteriore stretta e l’obbligo scatta ovunque tranne che nella propria abitazione.

L’obbligo di indossare la mascherina varrà “in tutti i luoghi all’aperto ad eccezione dei casi in cui sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento” da altre persone. E’ questa, a quanto spiegano fonti di governo, la disposizione adottata dal Consiglio dei ministri e relativa al nuovo obbligo che sarà in vigore subito dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del decreto legge Covid. L’obbligo non vale se si è all’aperto in un luogo isolato con persone conviventi.

Il testo introduce l’obbligo di portare sempre con sé le mascherine e prevede anche che le Regioni non possano adottare norme meno restrittive di quelle del governo, salvo specifiche eccezioni concordate con il ministro della Salute. Ai governatori resta la possibilità di adottare ordinanze più restrittive.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments