NAPOLI – “La prossima settimana Capri sarà isola Covid free e faremo una campagna di promozione mondiale”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb. “La settimana successiva lo sarà Ischia – ha aggiunti – e poi daremo priorità alle categorie turistiche delle altre zone come il Cilento e la Costiera Sorrentina”. Sui vaccini De Luca torna a denunciare il “furto” di dosi nei confronti della Campania, penalizzata di 211mila dosi finora; e poi il “sottofurto” della minore consegna in regione di fiale Pfizer e Moderna.

Il tutto, ironizza, “mentre si vede una tuta mimetica su un paio di anfibi vagare per l’Italia”. “Avessimo avuto le dosi che ci spettavano – ha aggiunto – avremmo completato tutto, ma già così oggi siamo all’avanguardia”.

Resta stabile la curva dei contagi in Campania. Nelle ultime 24 ore, secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione, sono 1.898 i casi positivi (610 sintomatici) su 20.727 tamponi molecolari esaminati.

Il tasso di incidenza resta pressoché lo stesso rispetto a ieri: 9.15 %.

In calo le vittime, oggi 24 e ieri erano 33, mentre i guariti sono 2.371.

Questo il bollettino di oggi:
(dati aggiornati alle 23.59 di ieri)

Positivi del giorno: 1.898 (*)
di cui
Asintomatici: 1.288 (*)
Sintomatici: 610 (*)
* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 20.727
Tamponi antigenici del giorno: 8.393

​Deceduti: 24 (**)​
Totale deceduti: 6.393

Guariti: 2.371
Totale guariti: 294.011

** 20 deceduti nelle ultime 48 ore, 4 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

​Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 137
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
Posti letto di degenza occupati: 1.452

* Posti letto Covid e Offerta privata.

In merito alla situazione negli ospedali, resta invariato a 137 il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva mentre calano quelli in degenza, oggi 1452 e ieri 1462.

Apre domenica mattina il nuovo hub vaccinale di Napoli nell’Hangar Atitech dell’aeroporto di Capodichino. Sarà il più grande hub della Campania, ha 32 box vaccinali e può arrivare a vaccinare fino a 6-8.000 persone al giorno, in una convocazione condivisa tra Asl Napoli 1, Asl Napoli 2 e Asl Napoli 3.

L’hub vaccinale è stato dato gratuitamente dall’Atitech di Gianni Lettieri e allestito dalle Asl con lo spazio per le file di ingresso, i 14 box di accettazione, i 32 box vaccinali e l’area di attesa di sicurezza dopo la somministrazione.

Il centro vaccinale interaziendale è tra i più grandi d’Italia su una superficie di 10mila metri quadrati dell’hangar, in cui ogni giorno saranno impegnate 150 unità del personale delle tre Asl.

All’esterno è stato organizzato un parcheggio gratuito di 250 posti auto per i cittadini convocati. L’hub vaccinale è stato pensato invita dell’enorme aumento delle vaccinazioni previste da maggio: la Campania sta arrivando spesso alla media di 15.000 somministrazioni al giorno ma confida di aumentare arrivando a 30.000.

L’hub di Capodichino è il quarto stabile della città di Napoli dopo quelli della Mostra d’Oltremare, della Stazione Marittima, della Fagianeria di Capodimonte e del Museo Madre, oltre al truck dell’Asl Napoli 1 che ha cominciato in questi giorni le vaccinazioni nel quartiere Sanità e dalla prossima settimana si sposterà al quartiere di Ponticelli.

Le prime giornate di apertura saranno dedicate dall’Asl Napoli 1 alla fascia di età 50-59 anni: domenica saranno convocate 2.000 persone, lunedì 3.000 persone.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments