Morti sul lavoro, a Napoli e in Campania numeri da strage silenziosa (VIDEO)

    0

    NAPOLI – Numeri da strage silenziosa quelli che anche quest’anno vengono raccolti da Inail e Ispettorato dal lavoro.

    Nel 2018 +9,8% di infortuni mortali in più rispetto al 2017. 1046 morti di cui 73 in Campania.

    A colpire, però, non sono solo i numeri, ma anche l’età delle vittime.

    Quasi la metà tra i 50 e i 65, questo a dimostrazione di come l’esperienza non sia sufficiente a tutelare i lavoratori.

    I settori più colpiti sono le Costruzioni, Trasporti e Magazzinaggio e le Attività Manifatturiere.

    A Napoli si contano 28 decessi Napoli mentre per quanto concerne infine le rilevazioni degli infortuni totali compresi quelli in itinere la nostra città ne registra 37.

    I dati non certo confortanti sono stati evidenziati stamane nel corso dell’undicesima edizione della Giornata cittadina per la sicurezza sui luoghi di lavoro, organizzata dall’Osservatorio Napoli Città Sicura a cui hanno preso parte oltre al Sindaco Luigi de Magistris, anche Daniele Leone, direttore regionale Inail e Giuseppe Cantisano, direttore territoriale Ispettorato del lavoro.

    Alla Giornata istituzionale, per la quale è stato scelto lo slogan “Diritto alla sicurezza una sfida che vogliamo vincere”, si affiancherà, quest’anno, un’altra giornata dedicata al tema, dal titolo “Giornata della sicurezza…in piazza”.

    L’assessore al lavoro del comune Monica Buonanno precisa

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments