Napoli-Milan, il duello continua: vittorie a Salerno e Roma per le capoliste della Serie A (VIDEO)

0

A denti stretti e soffrendo più del previsto, in scioltezza e con Ibra tornato trascinatore.

Il duello a distanza tra Napoli e Milan continua.

Entrambe guidano la Serie a con 31 punto, entrabe hanno messo una distanza siderale con la Juve a – 16 e con le inseguitrici.

E’ fuga per le due squadre di Spalletti e Pioli.

Il Napoli con un gol di Zielinski nella ripresa manda al tappeto una Salernitana compatta e capace di tenere testa alla capolista per gran parte del match.

Il Milan invece con Ibra e Kessie batte Mourinho e la Roma e si prepara la derby di domenica con l’Inter che per i rossoneri sarà una gara delicatissima.

Anche il Napoli domenica rischia grosso al Maradona con il Verona capace di battere la Juve e di segnare ben 24 gol uno in più degli azzurri.

Il Napoli sarà orfano di Koulibaly ieri espulso e forse di Osimhen.

Nel post gara Spalletti ha poi stemperato gli animi riguardo il caso dell’esclusione di Insigne.

“Sono orgoglioso di questa prestazione”. Luciano Spalletti si comolimenta con il gruppo dopo il successo a Salerno.

“La Salernitana ha fatto una grandissima partita, non è stato facile riuscire ad imporre il nostro gioco. Sapevamo delle difficoltà che avremmo trovato e per questo sono contento della prova generale”.

“Sia chi ha giocato sinora di meno, sia chi è entrato a partita in corso hanno dato il massimo. Credo che oggi tutti abbiano fatto qualcosa in più per vincere questa partita importantissima”.

“Probabilmente dopo il gol avremmo potuto gestire meglio la superiorità numerica. invece abbiamo concesso troppo. Però nel complesso è stata una prestazione di livello intenso”.

Su Insigne: “Non ha giocato perchè aveva un affaticamento e c’era il rischio di infortunio anche se avesse disputato una mezzora. Ho preferito tenerlo a riposo”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments