PONTECAGNANO FAIANO (di Anna Calì) – Ennesimo femminicidio. Ennesima tragedia generata da una relazione finita male.

A perdere la vita Anna Borsa, giovane donna di trent’anni uccisa a colpi d’arma da fuoco all’interno di un salone di bellezza stamane a Pontecagnano Faiano in provincia di Salerno dal suo ex fidanzato Alfredo Erra.

La donna risiedeva in zona e si trovava nel locale in via Tevere quando, all’improvviso l’uomo, ha fatto irruzione e ha iniziato a esplodere colpi d’arma da fuoco.

Un proiettile centra Anna al cranio.

A nulla sono serviti i soccorsi immediati da parte della Croce Bianca che, una volta arrivati sul posto.

Per la trentenne non c’è stata via di scampo.

Nel corso della sparatoria ferita anche un’altra persona totalmente estranea ai fatti.

Compiuta la spedizione di morte l’ex fidanzato è scappato via facendo perdere le proprie tracce.

Nel tardo pomeriggio la svolta delle indagini.

L’uomo è stato rintracciato nell’area di servizio della stazione di San Mango Piemonte, sull’autostrada A2 del Mediterraneo.

Alfredo Erra, è stato stato individuato da una pattuglia della polizia stradale di Eboli in evidente stato confusionale.

Sul posto sono arrivati immediatamente i carabinieri da ore impegnati nella caccia all’uomo.

Erra pare sia giunto a San Mango a piedi, percorrendo la zona interna di Fuorni dove aveva abbandonato il veicolo.

Il Sindaco di Pontecagnano Faiano, Giuseppe Lanzara appena ha appreso la tragica notizia ha annullato tutti gli eventi in programma e, ha proclamato il lutto cittadino.

Inoltre, ha espresso tutto il suo cordoglio attraverso un post su Facebook: “Abbiamo appena appreso di una notizia che sconvolge la nostra comunità, una giovane ragazza ha perso la vita a causa di un tragico omicidio.

La città intera di Pontecagnano Faiano si stringe intorno alla famiglia.

Pontecagnano Faiano si prepara a osservare il lutto cittadino annullando ogni evento in programma”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments