NAPOLI – Se la primavera in questo 2021 aveva voglia di arrivare prima, tanto da entrare il giorno 20 anziché il 21 come di solito succede, non si è scrollata di dosso il mantello invernale.

Un ultimo colpo di coda di freddo si sta registrando in questi giorni a Napoli e in Campania con neve a bassa quota sul Vesuvio e nel salernitano, dove ieri molti automobilisti sono stati sorpresi da una ingente nevicata sulla Salerno- Reggio Calabria.

Il Vesuvio stamane si è presentato innevato dalla cima fino a metà del cono.

A Napoli le previsioni parlano di cielo molto nuvoloso al mattino con deboli piogge.

Graduale attenuazione della nuvolosità ed assorbimento dei fenomeni nel corso della giornata.

Durante le ore diurne la temperatura massima registrata sarà di 13°C, la minima di 6°C, lo zero termico si attesterà a 1191m.

I venti saranno al mattino tesi e proverranno da Est-Nordest, al pomeriggio tesi e proverranno da Est-Nordest. Mare mosso. Nessuna allerta meteo presente.

Nevicate anche in molti comuni e territori dell’entroterra campano dal comprensorio del Tanagro al Vallo di Diano. Innevati anche i comuni di Buccino, Caggiano, Montesano sulla Marcellana, Monte San Giacomo, Sala Consilina, Sanza e Teggiano.

Sin dalle prime ore del mattino sono entrati in azione i mezzi spazzaneve e spargisale per assicurare la viabilità sulle principali arterie, mentre le strade montane ed interpoderali in diversi comuni sono impraticabili.

Difficoltà per la circolazione veicolare si registrano anche sulla Bussentina, strada a scorrimento veloce che collega il Vallo di Diano ed il Golfo di Policastro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments