NAPOLI – Due napoletani, due giovani vite, falciate dalla velocità. Nella settimana della campagna per la guida sicura, indetta dal cardinale Sepe, due incidenti mortali. Il primo ieri sera in via Diocleziano a Fuorigrotta.
A perdere la vita all’altezza del civico 52 un 21 enne N.L., queste le iniziali, che ha impattato col suo scooter con una Daiatsu Telios che veniva nel senso opposto.

L’impatto è stato frontale, mortale. Il personale del 118 giunto immediatamente sul posto assieme alle volanti del locale commissariato, non hanno potuto far altro che constatare la morte del centauro.

La conducente dell’auto, una 26enne di Pianura, è stata trasportata all’ospedale Cardarelli per le ferite per fortuna lievi.

Nel frontale rimasta ferita anche una ragazza che viaggiava sullo scooter della vittima anche ha riportato gravi lesioni agli organi interni.

Un altro incidente mortale che ha visto morire un ragazzo napoletano ieri notte sulla A1 Milano-Napoli, nel tratto tra Modena Nord e Modena Sud in direzione di Rovigo. A perdere la vita Luigi Visconti di 39 anni originario di Napoli e Fausto Dal Moro di 36 anni originario di Padova, entrambi residenti a Reggio Emilia.

Su Fb i due avevano poco prima della morte postato un video in cui viaggiavano a 200kh/h a bordo di una Bmw.

Pochi istanti dopo l’auto, a causa della pioggia perde aderenza e si schianta contro il newjersey. I due ragazzi scendono dall’abitacolo senza indossare il giubbino catarifrangente e vengono falciati da un mezzo che sopraggiungeva sull’autostrada.

Pubblicato da Fausto Dal Moro su Sabato 18 maggio 2019

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments